Luca D’Angelo: “A Cosenza servirà una gara di grande valore. Mi prendo le colpe del poco utilizzo di Asencio a Pisa”

PISA – Consueta conferenza stampa di Mister Luca D’Angelo che ha parlato dal canale ufficiale della società prima della partenza per la Calabria, dove il Pisa incontrerà venerdì 24 luglio un Cosenza bisognoso di punti salvezza.

di Maurizio Ficeli

Il mister pescarese inizia l’intervista parlando dei giocatori a disposizione per Cosenza e della condizione della squadra: “Sono tutti a disposizione ad eccezione di Belli infortunato e di Pinato che è squalificato, noi ci siamo preparati per affrontare la  gara di Cosenza dal punto di vista tecnico tattico e di motivazioni con la  voglia di mettere in campo tutto ciò  che abbiamo perché siamo consapevoli di dover affrontare un avversario che sta bene,quindi da parte nostra servirà una gara di grande valore“.

Sui gol segnati dal Pisa in pieno recupero afferma: “Sicuramente l’interruzione per la pandemia ha portato le squadre in genere e così anche la nostra ad essere decisive negli ultimi minuti e questo è capitato spesso ma è un discorso a livello generale“.

Mister D’angelo indica lo spirito con cui bisogna affrontare il Cosenza: “Noi dobbiamo fare la nostra partita e se vinciamo col Cosenza facciamo sicuramente un passo in avanti altrimenti rimarremo allo stesso punto di ora“.

Sulla vicenda di Raul Asencio a Pisa D’Angelo risponde così: “Mi prendo le mie colpe, perché non gli ho dato il giusto spazio, mentre a Cosenza sta giocando bene. In realtà si vedeva anche quando era a Pisa che era un bravo giocatore, quindi ammetto la mia colpa riguardo al suo scarso impiego“.

Sulla formazione che andrà in campo a Cosenza: “Quella migliore possibile, e dopo questa penseremo alle altre che verranno in seguito“.

Riguardo a delle distrazioni che hanno dato al Trapani il momentaneo pareggio dice: “Non direi perché abbiamo attaccato specie dopo il 2 a 2 e poi c’è da dire che la squadra ha le caratteristiche giuste per affrontare al meglio i cali di tensione“.

Sull’ambiente che ci sarà a Cosenza visto che per i rossoblu è fondamentale vincere per salvarsi afferma: “Lo sappiamo benissimo che per loro una vittoria può essere fondamentale, ma riguardo all’ambiente che potremmo trovare io vi dico che ho giocato molte volte là e sono certo che saremo accolti e trattati benissimo, al di là della loro necessità di far punti“.

By