Luca D’Angelo: “Abbiamo una rosa competitiva. A Salerno dovremo essere attenti dal punto di vista tecnico e tattico”

PISA – Prima della partenza per la Campania, mister Luca D’Angelo ha parlato della gara che il Pisa dovrà affrontare domani all'”ARECHI” contro la Salernitana.

di Maurizio Ficeli

Riguardo alla preparazione settimanale pre-gara il tecnico nerazzurro afferma: “Ci siamo allenati bene, i giocatori che sono a disposizione hanno messo impegno e grande volontà, dovremmo essere pronti per la partita di domani pomeriggio a Salerno“.

Sui giocatori a disposizione: “Birindelli sarà a disposizione, per Loria, Marin e Varnier aspettiamo comunicazioni ufficiali dagli organi competenti, però per quello che riguarda il fatto di non averli allenati in questi giorni, è una soddisfazione più grande per me, per i miei collaboratori e per la società il vedere tanti ragazzi giovani impegnati nelle rispettive nazionali“.

Sul rinvio di Monza – Vicenza con i brianzoli prossimi avversari dei nerazzurri: “È stata rinviata la gara Monza-Vicenza, è indubbio che queste due squadre saranno più fresche dei rispettivi avversari, la cosa particolare da mettere in risalto è che il regolamento di serie B è di serie A sono diversi fra loro, malgrado il virus sia lo stesso, ma la società farà i suoi passi in tal senso“.

Riguardo alle prossime gare da affrontare: “Ora ci sono diverse gare una vicina all’altra ma prima pensiamo alla Salernitana e poi alle altre. Abbiamo una rosa competitiva e coesa che ci dà la possibilità di affrontare tutti e nella quale non ci sono titolari inamovibili. Chi giocherà lo farà al meglio delle proprie possibilità“.

Sugli altri giocatori della rosa nerazzurra: “Meroni ed Alberti sono a disposizione, gli unici in dubbio sono i giocatori convocati nelle nazionali, tranne Birindelli che è sicuramente convocato. Riguardo a Palombi e Mazzitelli abbiamo sfruttato questa situazione della sosta per far salire di rendimento Palombi che era un pò più indietro, ma allo stesso Mazzitelli ed agli altri la sosta ha sicuramente giovato“.

Riguardo al modulo di gioco: “Abbiamo questi due moduli con cui giochiamo, poi può cambiare il modulo a partita in corso, I nuovi giocatori arrivati sono pochi, ma già sono entrati nell’ottica di cambiare schema a gara in corso“.

Sulla Salernitana: “Ha una rosa importante ed un allenatore preparato, da parte nostra ci vorrà una grande prestazione al cospetto di una grandissima squadra. Del resto le partite in serie B sono tutte difficili e lo sta a dimostrare l’equilibrio che c’è stato ad inizio campionato fra le squadre“.

Sull’atteggiamento in campo della squadra a Salerno: “Il fatto che si giochi sempre a porte chiuse può aumentare la poca concentrazione iniziale, anche se noi questo fattore non lo abbiamo mai avvertito e dobbiamo andare avanti su questa strada oltre appunto al fattore motivazionale che rimane il punto focale e dobbiamo essere molto attenti dal punto di vista tecnico e tattico“.

Loading Facebook Comments ...
By