Luca D’Angelo: “Cercheremo di imporre il nostro gioco”

PISA – Alla vigilia dell’importante sfida di andata contro l’Arezzo in programma mercoledì 29 maggio alle ore 20.30 il mister del Pisa Luca D’Angelo parla davanti a microfoni e taccuini.

di Giovanni Manenti

“Rispetto alla sconfitta in campionato non credo che noi siamo migliorati molto, visto che già all’epoca facevamo bene, come nella gara con il Siena e la sconfitta fu immeritata, ed anche se l’Arezzo è imbattuto in casa e pur consapevoli che un pari non è un risultato da disprezzare, noi cercheremo come sempre di imporre il nostro gioco e soprattutto di evitare i rifornimenti alle loro punte, forse il loro punto di forza pur avendo fatto un ottimo campionato credo anche al di sopra delle loro aspettative”.

“Dal punto di vista della formazione, ho tutti a disposizione compreso Verna che partirà dalla panchina, salvo Marin squalificato, per sostituire il quale ho più soluzioni a disposizione, mentre per l’attacco cercherò come sempre di ruotare gli uomini a disposizione con Moscardelli che non penso senta in maniera particolare la sfida nella sua veste di ex, data la sua esperienza acquisita nel corso della sua carriera”.

“Questi playoff rispetto agli anni precedenti hanno confermato quelle che sono state le risultanze del campionato, ma non dobbiamo dimenticare che i Playoff sono partite che hanno storia a sé, le polemiche con Baldini per me è acqua passata e la cosa più importante è la consapevolezza di avere un gruppo coeso, in ottime condizioni fisiche e che sono sicuro che lotterà fino all’ultimo pallone dell’ultimo minuto dell’ultima partita”.

By