Luca D’Angelo: “Contro la Cremonese ci vorrà un Pisa molto fisico. Con i cinque cambi possiamo determinare il risultato nel finale”

PISA – Conferenza stampa di Mister Luca D’Angelo alla vigilia della partita con la Cremonese in programma all’Arena Anconetani domenica 4 ottobre alle ore 15.

di Maurizio Ficeli

D’Angelo commenta l’apertura dello stadio, seppur limitata, ai tifosi: “C’è stata questa apertura molto parziale ai tifosi, speriamo di poter dare una soddisfazione a quelli che verranno allo stadio, sia a quelli che ci seguiranno tramite televisioni e social“.

Sullo spirito con il quale i giocatori nerazzurri affronteranno i grigio-rossi dice: “I ragazzi stanno bene e sono pronti per questa partita che sappiamo essere complicata, perché affrontiamo una formazione forte e con uno degli allenatori più bravi della categoria, da parte nostra ci vorrà una gara di grande intensità ed intelligenza tattica, mettendo i nostri attaccanti nelle condizioni di andare a segno“.

Buone notizie dall’infermeria: “Abbiamo recuperato tutti, mancheranno Meroni ed Alberti“.

Sugli avversari afferma: “La Cremonese è una squadra molto esperta in questa categoria, affrontiamo una di quelle squadre che lotterà no per posizioni importanti, sono una compagine molto forte“.

Sul campionato di serie B: “È un torneo che ci mette di fronte a tante partite consecutive, poi ci sarà la sosta, però dopo ci sarà un tour de force, però il Pisa sta molto bene, l’auspicio è quello di fare una grande partita“.

Caso Genoa: “Nello specifico il caso Genoa è un caso limite, purtroppo, se non sbaglio, 18/19 giocatori hanno contratto il virus ed era impensabile giocare quella partita, un pò dobbiamo convivere con questa situazione ma dobbiamo stare molto attenti a non sottovalutare i messaggi che il Covid ci lancia giornalmente e dobbiamo essere ligi alle imposizioni che ci danno le autorità“.

Sulla gara di Coppa Italia con la Juve Stabia: “Sono rimasto favorevolmente impressionato dalla dedizione dei ragazzi perché si poteva correre il rischio di sottovalutare questa gara, ma questo non è avvenuto ed i ragazzi hanno messo in campo la giusta determinazione e sono molto soddisfatto“.

Sull’atteggiamento da adottare per avere la meglio sulla Cremonese: “Noi cercheremo di fare la nostra partita cercando di mettere in difficoltà la Cremonese, sappiamo che ci sarà il campo pesante e l’aspetto fisico sarà determinante, anche a livello di scelte, ma sappiamo che con i 5 cambi possiamo determinare il risultato della gara nel finale, inserendo i giocatori più freschi. Sara importante mantenere il giusto equilibrio senza perdere la nostra caratteristica che è l’intensità, l’aggressività ed il fatto di stare bene in mezzo al campo“.

By