Luca D’Angelo: “Giocheremo a viso aperto. Sarà una grande partita”

PISA – Alla vigilia della sfida tra Carrarese e Pisa al ‘Dei Marmi”, inizio ore 15.30, ha parlato davanti a microfoni e taccuini mister Luca D’Angelo.

di Giovanni Manenti

“Cercheremo di fare noi la partita, pur dovendo adeguarci alle condizioni del campo. La squadra si è allenata bene in questi 15 giorni ed i ragazzi non vedono l’ora di tornare a giocare. Per quanto riguarda gli infortunati, Verna verrà in panchina, così come Marconi, mentre gli altri sono tutti a disposizione, e sotto l’aspetto tattico credo che sarà una partita in cui tutte e due le squadre cercheranno di superarsi senza fare calcoli nell’ottica dei 180′. Ritengo che assisteremo ad una grande partita, in cui potranno fare la differenza gli attaccanti di valore che entrambe le squadre hanno e che verranno ruotati nel corso dei 90′. Il fatto che noi si sia migliorati in difesa nel girone di ritorno è un dato incontrovertibile, ma ciò significa relativamente poiché ai Playoff tutto si azzera ed i risultati del campionato non hanno più alcun valore e la sola speranza è di confermarci anche domani. Non posso però dire che non ho paura, perché la frase “rispetto sì, paura no” è una delle più false che girino nel mondo del calcio, perché se non si avesse paura dell’avversario vorrebbe dire una carenza di concentrazione, mentre invece è un sentimento che deve essere trasformato in energia positiva nel senso che deve generare la massima attenzione da parte dei giocatori. Per ciò che riguarda, infine, la questione della capienza dello stadio, non posso che essere soddisfatto dell’ampliamento concesso all’Arena Garibaldi, un giusto riconoscimento per un pubblico che ci ha sempre seguito con calore durante tutta la stagione, dispiaciuto solo per il fatto che domani non possano essere presenti come vorrebbero, dopo aver dato una grande dimostrazione di tifo corretto e goliardico in ogni trasferta”.

By