Luca D’Angelo: “Contro la Juventus U23 una sfida complicata”

PISA – Alla vigilia della sfida contro la Juventus U23 il mister del Pisa Sc Luca D’Angelo ha parlato davanti a microfoni e taccuini.

di Giovanni Manenti

“La partita contro la Juventus U23 è complicata ma non per ciò che riguarda il direttore di gara, mentre per ciò che concerne la tifoseria. Sapevamo che avrebbero assunto questa decisione come fatto all’andata e rispettiamo la loro scelta. La Juventus ha dei buoni calciatori e noi dovremo stare attenti alle varie situazioni di gioco che si presenteranno durante l’incontro, mentre per quel che riguarda la squalifica di Masucci la cosa non mi preoccupa più di molto avendo comunque a disposizione per l’attacco tre giocatori validi oltre a Minesso, in attesa del recupero di De Vitis e Liotti per i quali ritengo che si debbano attendere ancora alcune settimane”

“Il fatto che in questi ultimi turni abbiano segnato meno gli attaccanti e la difesa si sia dimostrata più solida dipende dal lavoro di tutti, l’importante è che la squadra nel suo complesso faccia bene ed io sono molto fiducioso per questo finale di campionato così come per i Playoff, per i quali anche in caso di mancata disputa dei primi turni lavoreremo bene in allenamento per mantenere alta sia la concentrazione che la forma fisica, non ritenendo determinante la mancanza dei 90′ dato che detto particolare sarà compensato dalla partecipazione dei nostri tifosi, che anche sabato scorso hanno dimostrato un attaccamento unico ai nostri colori”.

“Per quel che riguarda i risultati di Entella e Pro Vercelli di inizio settimana, gli stessi non spostano i nostri obiettivi in quanto, a costo di essere noioso nel ripetermi, dobbiamo affrontare queste 5 giornate restanti per ottenere il massimo dei punti possibile e solo alla fine verificheremo quale sarà la nostra posizione finale di classifica”.

By