Luca D’Angelo: “Contro l’Arezzo non sarà una gara semplice”

PISA – Alla vigilia della sfida contro l’Arezzo in programma martedì 25 settembre (ore 20.45) all’Arena ha parlato davanti a microfoni e taccuini il mister nerazzurro Luca D’Angelo.

di Giovanni Manenti

GARA DIFFICILE. “Come tutte le gare ci aspettiamo una partita non semplice, come del resto lo sono tutte in un torneo equilibrato come sarà questo, ma io mi aspetto un Pisa migliore poiché abbiamo lavorato bene in settimana soprattutto sulla velocità che è quella che ci è mancata contro il Cuneo”.

BRIGNANI RECUPERATO. “Sotto il profilo della condizione, Brignani è recuperato dal punto di vista fisico, ma verrà almeno inizialmente in panchina, mentre Liotti è in crescita e potrebbe esordire sin dall’inizio ed i maggiori dubbi li ho su Gucher, Izzillo e De Vitis, che non sono al top e valuteremo all’ultimo minuto chi potrà essere recuperato”.

AREZZO A PISA PER VINCERE. “Non credo di aspettarmi una gara come con il Cuneo, in quanto penso che l’Arezzo venga a Pisa per giocare la partita senza puntare solo sulle ripartenze, anche se non nego che con i piemontesi siamo stati al di sotto delle aspettative, ma ero consapevole che sarebbe stato un esordio non facile”.

SU MOSCARDELLI. “Per quanto riguarda l’attacco, abbiamo 4/5 giocatori validi che possono essere impiegati alternativamente e su Moscardelli ho un’idea mia particolare e cioè che può svolgere sia i compiti di prima punta con un compagno più agile come Masucci che agire sul fronte dell’attacco qualora vi sia un altro attaccante di peso quale Marconi o Cernigoi”.

CAPITOLO BIRINDELLI. “È vero che lunedì Birindelli non è stato brillante, ma personalmente sono convinto che abbia tutte le caratteristiche per ricoprire il ruolo di esterno destro di centrocampo, in quanto ha un grande dinamismo e non dobbiamo dimenticare che era solo la terza partita che disputava in quella posizione, ma si tratta in ogni caso di una risorsa importante per la nostra rosa”.

By