Luca D’Angelo: “A Pistoia per imporre il nostro gioco. Giocare con questa maglia deve dare tanti stimoli”

PISA – Alla vigilia della sfida contro la Pistoiese  il tecnico del Pisa Sc Luca D’Angelo ha parlato davanti a microfoni e taccuini.

di Giovanni Manenti

OGNI PARTITA FA STORIA A SÉ. “La partita di domenica non si può prevedere in riferimento ai pochi gol da noi segnati ed ai molti da loro subiti poiché ogni gara fa storia a sé e, dal nostro punto di vista, anche se il problema del gol può creare delle difficoltà psicologiche, però non posso rimproverare nulla ai ragazzi sotto l’aspetto dell’impegno durante la settimana”.

MENO SCOLASTICI, PIÙ CONCRETI “Dobbiamo cercare di essere meno scolastici in fase di impostazione del gioco dove non siamo ancora in grado di velocizzare la manovra negli ultimi 15 metri, pur se le occasioni le abbiamo create rispetto alle reti realizzate.

LA SITUAZIONE DEL GRUPPO.”I ragazzi sono tutti a disposizione, tranne Cardelli che ha un piccolo acciacco, l’amichevole di giovedì a Calci mi ha consentito di avere buone conferme da Marin, il quale sarà sicuramente impiegato da titolare in una di queste tre gare che ci attendono in una settimana, mentre l’osservazione sul fatto che tiriamo poco da fuori è corretta, pur se è chiaro che il nostro modulo tattico fa sì che il nostro gioco si svolga più sulle fasce laterali, e ci stiamo preparando per migliorare in questo contesto”.

TUTTE LE SFIDE SONO DIFFICILI. “Per la partita di domenica ribadisco quanto già detto in altre occasioni circa il fatto che tutte le gare sono difficili e che per me non fa alcuna differenza tra essere primi in classifica od a metà graduatoria e la pressione fa parte del nostro mestiere, ma deve essere sfruttata in chiave positiva, poiché chi si lamenta di ciò con me difficilmente trova posto in squadra”.

GIOCARE NEL PISA DÀ UNO STIMOLO. Giocare nel Pisa deve essere uno stimolo per tutti, ed anche se domani la partita è importante per la Pistoiese che ha bisogno di punti, noi non dobbiamo farci condizionare, con il compito di imporre il nostro gioco e cercare di sfruttare al meglio questo trittico di gare sulla carta alla nostra portata per risalire in classifica”.

Loading Facebook Comments ...
By