Luca D’Angelo: “Scrollarsi di dosso la negatività e tornare al successo”

PISA – Alla vigilia della sfida contro la Juventus U23 parla il tecnico nerazzurro Luca D’Angelo.

“Tenevamo a passare il turno, cosa che avremmo meritato, anche per degli errori arbitrali cui abbiamo unito alcune indecisioni in difesa pagate a caro prezzo”.

“La Juventus Under 23 è una squadra di giovani di grande prospettiva e che si è ritrovata domenica scorsa vincendo a Pistoia e noi dovremo essere bravi a fare la nostra partita con un atteggiamento giusto come mercoledì a Novara, per ritrovare i tre punti che ci mancano da troppo tempo”.

“Per l’attacco ho molte alternative e considerato che abbiamo tre partite in una settimana ritengo di poter ruotare gli stessi, ivi compresa la soluzione con un’unica punta che aiuta Di Quinzio a ridosso degli attaccanti dove rende meglio”.

“I risultati non positivi stanno incidendo sul morale della squadra, ma non bisogna farsi trasportare dalle negatività perché altrimenti non riusciamo a combinare niente di positivo.

“La questione delle squadre B in Lega Pro è stata a mio avviso affrontata con troppa superficialità, e capisco i tifosi che non affrontano la trasferta perché non ritengono giusta la presenza della Juventus in questo Campionato”.

“Per quanto riguarda la possibilità di far tornare De Vitis in mezzo alla difesa è una possibilità che abbiamo già utilizzato in Coppa Italia ma che in questo momento non ritengo di riproporre sia perché il giocatore fa più comodo a centrocampo che per il fatto che non ritengo che le reti subite siano da imputare solo alla difesa, che domani dovrà fare a meno di Buschiazzo, che è infortunato al pari di Marin e Cernigoi, anch’essi assenti domani”.

“Il vantaggio di affrontare una formazione giovane sta nel poter sfruttare l’esperienza dei nostri attaccanti, così come i nostri difensori si dovranno confrontare con attaccanti di pari età, sperando che queste ultime prestazioni non positive possano essere assorbite ed i ragazzi devono rendersi conto dei propri errori per migliorarsi, in quanto solo giocando si può superare questo momento”.

Loading Facebook Comments ...
By