Luca D’Angelo: “Se vogliamo centrare qualcosa di importante dobbiamo fare punti in ogni gara”

PISA – Prima della partenza per Trieste dove il Pisa affronterà il Pordenone al “Nereo Rocco” ha parlato nella consueta conferenza stampa mister Luca D’ Angelo.

di Maurizio Ficeli

Il tecnico introduce la conferenza stampa dando risposte sulla condizione fisica della squadra: “È buona sia a livello atletico che come testa e poi siamo determinati e consapevoli che affronteremo un Pordenone in una gara che non sarà facile ma noi vogliamo assolutamente dare continuità al percorso fatto fino ad ora. Sappiamo che il Pordenone è una squadra attrezzata e sua posizione in classifica parla da sé . Noi dovremo essere bravi nel dare una interpretazione alla gara in maniera intelligente“.

Su eventuali obiettivi di questo fine stagione: “Avere degli obiettivi è una cosa importante anche se dobbiamo rimanere con i piedi per terra. Se vogliamo centrare qualcosa di importante dobbiamo cercare di incamerare punti in ogni gara“.

Su un possibile rientro in campo da parte di Moscagol: “Premesso che ogni gocatore ha la possibilità di poter giocare, riguardo a Moscardelli ha recuperato i problemi alla spalla“.

Sulla possibile formazione: “Decido in base alla forma fisica dei miei giocatori anche in base agli avversari che dobbiamo affrontare. Ho inoltre due opzioni per sostituire lo squalificato Caracciolo. La gara con il Pordenone è sicuramente importante ma ne abbiamo altre 5 da affrontare quindi bisogna ragionare gara per gara

Su cosa teme degli avversari: “Il Pordenone è una squadra forte con giocatori importanti. Prevedo una gara nella quale entrambe le squadre vorranno imporsi“.

D’Angelo ritorna con la mente alla gara playoff vinta lo scorso giugno proprio a Trieste dove il Pisa conquistò la serie B ma sottolinea: “Dobbiamo concentrarci sulla partita di domani perché in questo momento è quella più importante“.

Il mister pescarese ribadisce l’importanza delle cinque sostituzioni: “E una cosa assolutamente positiva sia per le società dal punto di vista economico e per le squadre dal punto di vista tecnico oltre a far divertire i tifosi“.

By