Luca D’Angelo: “Sfatare tabu’ vittorie contro le squadre che ci precedono”

PISA – Alla vigilia della sfida contro la Pro Vercelli parla mister Luca D’Angelo.

di Giovanni Manenti

SUL CASO PRO PIACENZA. “Le decisioni sul caso Piacenza le ho prese molto male, a mio modo di vedere è stata assunta una delibera gravissima che non so se dipende da incompetenza o meno, in quanto noi siamo stati penalizzati dopo aver ottenuto tre punti sul campo contro una squadra che all’epoca era molto competitiva”

SULLA PRO VERCELLI. “Per domani a Vercelli ho l’intera rosa a disposizione, compreso Liotti anche se non ha ancora tutti i 90′ nelle gambe, con il solo Buschiazzo ad avere qualche problema ma parte anche lui con la squadra”.

SFATARE UN TABU. “E’ vero che non abbiamo mai vinto con le squadre che ci precedono in classifica, ma proprio per questo dobbiamo cercare di sfatare questo tabù e dovremo sfogare la rabbia acquisita in questa settimana trasformandola in energia positiva, pur essendo consapevoli della forza del nostro avversario, che non a caso è seconda in Classifica ed oltretutto subisce poche reti”.

ROSA AL COMPLETO. “Il fatto di avere recuperato tutti gli effettivi mi facilita il compito, le cinque sostituzioni previste dal regolamento mi agevolano in questo senso, ad esempio Moscardelli può essere impiegato sia dal primo minuto che a partita in corso, mentre il recupero di Liotti può costituire un’alternativa a Lisi come pure giocare assieme sulla stessa fascia di competenza, essendo lui più difensore rispetto al compagno che ha caratteristiche più offensive”.

DI QUINZIO. ” Per ciò che riguarda invece il rientro di Di Quinzio, lo stesso potrà essere impiegato assieme a Minesso come no, mentre non mi preoccupo più di tanto sia del terreno di gioco che dei singoli giocatori avversari, poiché noi dovremo essere bravi ad imporre il nostro gioco e soprattutto ad evitare di commettere quegli errori che in queste ultime settimane ci hanno penalizzato ben oltre i nostri demeriti”.

By