Luca D’Angelo: “Soddisfatti per la vittoria e per la prova dei giovani in campo”

PISA – Al termine della gara fra Pisa e Reggiana ecco l’analisi del mister nerazzurro Luca D’Angelo sulla vittoria di per certi versi simile a quella con il Brescia.

di Maurizio Ficeli

“Con il Brescia avevamo giocato meglio nel primo tempo, oggi siamo partiti un po’ contratti ed è stata una gara molto spezzettata nel primo tempo, con tanti falli, la Reggiana era molto aggressiva e ben disposta in campo, non trovavamo le nostre linee di passaggio, poi abbiamo fatto gol con Marconi, nel secondo tempo abbiamo fatto bene e potevamo raddoppiare, perché abbiamo avuto tante situazioni per far gol senza mai rischiare, però è sempre pericoloso portare in fondo le partite sull’ 1 a 0 ma i ragazzi sono stati bravi e siamo molto soddisfatti”.

“Avevamo Mazzitelli fuori e De Vitis non al meglio perciò mi è sembrato giusto dare spazio a Quaini che ha fatto molto bene la sua parte,inoltre oggi avevamo una squadra molto giovane in campo, da Meroni, a Birindelli, Quaini, Marin, Vido, perciò è una soddisfazione per la società avere tanti giovani di proprietà che giocano titolari in serie B”.

“Riguardo alla scelta di far giocare Gori, non è perché Perilli stesse facendo male, anzi, mi sono sentito di cambiare e Gori ha fatto bene la sua part”.

“Mastinu ha fatto la rifinitura con noi ed abbiamo deciso di portarlo in panchina, è un giocatore che abbiamo preso sia per l’infortunio di Sibilli ma anche perché ci mancava un giocatore simile, mancino, che può giocare da trequartista e mezzala”.

“Varnier si è allenato con la squadra, l’augurio di tutti è che abbia superato il suo infortunio in maniera definitiva per essere sempre a disposizione. Ora con il Frosinone servira da parte nostra un’altra gara bella dal punto di vista mentale, dobbiamo recuperare le energie in questi due giorni ma abbiamo a disposizione una buona rosa e più giocatori a disposizione, compresi i recuperi”.

By