Tra luglio e settembre meno incidenti stradali ma a causa dell’alta velocità sono stati tre quelli mortali. I dati del trimestre forniti dalla Polizia Municipale

PISA – Eccessiva velocità e mancata precedenza: rimangono queste le cause principali di incidenti a Pisa, come si evince della relazione trimestrale della Polizia Municipale che ha analizzato i sinistri che si sono verificati tra luglio, agosto e settembre. In totale gli incidenti in questo periodo sono stati 332, in leggera diminuzione rispetto al trimestre precedente (347).

La mancata precedenza è stata la causa di 43 incidenti, mentre l’eccesso di velocità è stato rilevato in 35 sinistri. Ben 30 gli incidenti dovuti al cambio di direzione non eseguito secondo le norme. La guida sotto l’influenza di alcool o di stupefacenti è stata rilevata in 4 casi. 6 in totale i veicoli sequestrati e 1 patenti ritirata.

Il Comandante della Polizia Municipale di Pisa Michele Stefanelli ribadisce l’invito a guidare con prudenza e attenzione e a ridurre la velocità: il semplice rispetto del codice della strada contribuisce a diminuire drasticamente gli incidenti.

By