Luminara rinviata al 2022. Qualche speranza per Gioco del Ponte e il Palio di San Ranieri

PISA – Era nell’aria ma è giunta l’ufficialità da parte dell’assessore alle Tradizioni Storiche del Comune di Pisa Filippo Bedini nel corso di apposita svoltasi presso la Sala delle Baleari di Palazzo Gambacorti in merito al fatto che anche quest’anno, in ottemperanza alle misure restrittive anti Covid-19 contenute nel DPCM tuttora in vigore con scadenza al prossimo 1 luglio.

di Giovanni Manenti

Non potranno svolgersi i tradizionali eventi del “Giugno Pisano“, al pari di quanto già avvenuto nel 2020, pur lasciando intravedere uno spiraglio derivante dalla previsione circa il possibile spostamento a fine estate (tra fine agosto ed inizio settembre) del Palio di San Ranieri e, forse, anche del Gioco del Ponte, mentre non è ancora stata assunta alcuna decisione definitiva per ciò che concerne la “Regata delle Antiche Repubbliche Marinare” che, da calendario, vede Amalfi nella veste di città organizzatrice.

Ovviamente dispiaciuto di quanto sopra l’Asessore alle Tradizioni Storiche Filippo Bedini, il quale riferisce come: “dire che io sia rammaricato rappresenta un eufemismo, ma purtroppo data la situazione in atto, stabilita dal Decreto Ministeriale in vigore sino all’1 luglio 2021 in ordine alle misure restrittive anti Covid-19, il Giugno Pisano non può che assumere le forme simili a quelle dell’anno scorso rispetto a ciò di cui siamo abituati normalmente, pur se stiamo comunque cercando di organizzare una serie di eventi che possono essere spostati più in là nel corso dell’estate od alla fine della stessa, mentre per ciò che concerne la Luminara, invece, il format sarà identico a quello del 2020 e questo ci costringe con estremo disappunto a darci appuntamento al 2022 per una Manifestazione come i cittadini meritano di ammirare e per la quale, già dallo scorso anno, ci stiamo riparando per ripartire nel modo migliore possibile“.

Nello specifico“, prosegue Filippo Bedini, “stiamo aspettando a breve la convocazione da parte del Comitato Organizzatore della Regata delle Antiche Repubbliche Marinare, che quest’anno tocca ad Amalfi, per la definizione della relativa data di svolgimento, sulla base della quale poter programmare, se non vi saranno ulteriori impedimenti, anche la data del Palio di San Ranieri e del Gioco del Ponte“.

Per ciò che infine concerne la Luminara, il cui svolgimento è oramai rimandato al 2022“, conclude l’Assessore, “abbiamo avuto anche troppo tempo a disposizione per la relativa organizzazione, che però tengo a sottolineare non è stato assolutamente sprecato in quanto, partendo dall’ultima edizione svoltasi nel 2019, abbiamo individuato – avvalendoci dell’archivio fotografico storico – sia quelli che potevano essere i punti deboli della Manifestazione che come risolverli, avendo riferimento alle biancherie al pari dei lamparini, cercando da un lato la tecnologia giusta per bicchierino, cera e stoppaccino e dall’altro l’implementazione del numero di biancherie a partire dai Palazzi più bui, puntando su situazioni in cui è più facile attaccarli, vale a dire i balconi dei palazzi che si affacciano sui Lungarni“.

By