Luminara:festa in 2 sere, al via la discussione in Comune

PISA-La proposta dell’ex sindaco Fontanelli,attualmente deputato PD a Roma,di svolgere la festa patronale in due serate, trova i primi consensi in Consiglio Comunale. Infatti il capogruppo PDL Garzella condivide la riflessione dell’ex primo cittadino sull’opportunità di realizzare 2 serate (16-17 Giugno);la prima,in linea con l’attuale impronta commerciale-ludica,la seconda riacquistando il valore originario,tipicamente religioso,dove dovranno tornare protagonisti lumini e  allestimenti dei palazzi senza venditori ambulanti.immagine tratta da wikipedia

 

Il consigliere Garzella ha inoltrato la proposta nella Commissione Cultura del Consiglio Comunale.L’unica differenza con quanto dichiarato da Fontanelli è l’inversione dei 2 avvenimenti;ovvero per il 16 la tradizionale “Veglia”di stampo prettamente storico-religioso,mentre in seguito,ma non necessariamente il giorno successivo, una festa più laica da chiamare eventualmente”Notte del Lumino”,con la presenza dei fuochi pirotecnici.La discussione si inserisce nella possibilità,che sembra sempre più concreta,di un inserimento da parte dell’Unesco della “Luminara” nell’elenco delle manifestazioni da tutelare come patrimonio dell’umanità.La ricorrenza negli ultimi anni ha visto infatti crescere le presenze,facendo aumentare la popolarità dell’evento grazie anche alle innovazioni introdotte per gli spettacoli dei fuochi artificiali.Prova di questo maggiore interesse mediatico è stata la nota presenza nell’ultima edizione di esponenti dell’Unesco stessa

 Fonte gonews.it

 

 

 

 

By