“Luna 50”, dal 4 al 20 luglio un mare di eventi per l’anniversario dello sbarco dell’uomo sulla Luna

PISA – L’anniversario di un evento di portata mondiale quale lo sbarco dell’uomo sulla Luna, avvenuto la notte del 20 luglio di 50 anni fa, non poteva certo passare sotto traccia in una città che dell’arte, la scienza e la cultura fa a giusta ragione, il proprio vanto quale Pisa è.

di Giovanni Manenti

Ed allora proprio in questo connubio di scambio di competenze che un polo universitario come solo l’Ateneo pisano può offrire, ecco nascere l’evento “Luna 50“, da un’idea del Prof. Sergio Giudici che ha immediatamente trovato il favore dell’Assessore al Commercio e Turismo del Comune di Pisa Paolo Pesciatini, un’iniziativa che, attraverso un cartellone di eventi che vanno dal 4 al 20 luglio prossimi, metteranno il nostro satellite al centro dell’attenzione, evidenziando come la Luna abbia influenzato nonché stimolato, nel corso dei secoli, l’estro di scrittori, poeti, pittori, musicisti ed, ovviamente, della comunità scientifica.

Grazie alla sinergia di docenti delle varie facoltà dell’Università degli studi di Pisa, ed alla collaborazione con varie Associazioni che è impossibile nominarle tutte (ma che nessuna ha fatto venir meno il proprio incondizionato appoggio), si è potuto presentare sia alla cittadinanza che ai turisti un calendario quanto mai ricco di eventi, che racchiude al suo interno una serie di conferenze a tema scientifico, al pari di serate dedicate all’arte ed alla Cultura, così come letture e spettacoli musicali, oltre ad osservazioni astronomiche, per poi concludersi in grande stile dal pomeriggio del 20 luglio con una sfilata dei figuranti del film cult “Star Wars” (Guerre stellari) verso la Cittadella Galileiana, dove si potranno apprezzare installazioni video, giochi, realtà aumentata e simulazione di allunaggio, uno spettacolo per appassionati di ogni età.

“La collaborazione con l’Università di Pisa sta continuando a dare grandi risultati – afferma l’assessore al turismo Paolo Pesciatini – sia dal punto di vista della divulgazione scientifica che dell’attrazione turistica, che per il prossimo mese di luglio incentra il suo obiettivo sul 50esimo Anniversario dello Sbarco sulla Luna, con tutta una serie di eventi che copriranno sia il Centro storico che il litorale con un calendario di iniziative a ricordo di quella notte del 20 luglio 1969 che, come citato dal grande Poeta Ungaretti, fu una notte diversa da tutte le altre nella storia dell’umanità”.
“Devo dire che vi è molta soddisfazione da parte dell’ateneo per la realizzazione di questo calendario di eventi – afferma Nicoletta De Francesco protettore vicario Università di Pisa – che ci ha visti particolarmente impegnati e non posso che ringraziare tutti coloro che hanno collaborato con un Team di docenti che, spaziando tra i vari campi dello scibile umano, hanno consentito di mettere a punto un evento divulgativo di spessore che siamo sicuri incontreranno il favore del pubblico”.
“L’origine di questa idea è lontanissima -, afferma il Prof. Sergio Giudici – almeno da parte mia, cui se ne sono sovrapposte altre, come la frase di Calvino presa a prestito per questo evento per far sì che della Luna si possa parlare e conoscere sempre di più, sin dall’antichità attraverso, scrittori, poeti, musicisti sino al Cinema ed il fatto che nel 1969 sia stata raggiunta dall’uomo non ne ha fatto perdere il fascino”.

Ecco quindi che “Luna50” diviene un evento che racchiude tutte queste versioni, attraverso spettacoli musicali, dell’arte e del cinema, oltre che ovviamente dal punto di vista scientifico e, poiché l’evento cade di luglio, la maggior parte degli stessi avverrà all’aperto, con il vantaggio che il 16 luglio prossimo si verificherà un altro eclissi di Luna che cercheremo di celebrare con l’allestimento di vari punti di osservazione lungo il camminamento in quota delle Mura di Pisa.

By