Lungarno Pacinotti: lunedì partono i lavori di riqualificazione

PISA Partono lunedì i lavori di riqualificazione di Lungarno Pacinotti, un investimento di 630mila euro (più iva) per rinnovare uno dei quattro lungarni cittadini centrali, dopo i recenti risanamenti di Ponte di Mezzo, piazza Garibaldi, piazza XX Settembre e lungarno Mediceo» spiega il sindaco di Pisa Marco Filippeschi

A svolgere i lavori, che dureranno 7 mesi, le imprese ‘Manetti Franco s.r.l. Unipersonale di Cascina’ (PI) e ‘Impresa Edile Alessio di Torcigliani Alessio di Camaiore’ (LU) che si sono aggiudicate il bando.

Durante il Giugno Pisano, per permettere lo svolgimento al meglio delle manifestazioni, i lavori saranno sospesiper riprendere nel mese successivo. I lavori saranno effettuati una corsia alla volta, così da permettere di non bloccare la circolazione.

«Il progetto interessa tutto il lungarno da piazza Solferino a piazza Garibaldi. Sulla corsia nord, dove transitano le automobili, fresatura e stesura di un nuovo manto stradale. Sulla corsia sud, quella riservata ai bus e più ammalorata, sarà effettuato un risanamento profondo fino a 60cm. Sarà allargato il marciapiede nel tratto tra via Curtatone e Montanara e piazza Garibaldi, con attenzione alla segnaletica per ipovedenti e alle rampe per disabili, che si collegherà al marciapiede di lungarno Mediceo (allargato 4 anni fa) e a piazza Garibaldi – continua l’assessore ai lavori pubblici Andrea Serfogli – Nel tratto dove viene allargato il marciapiede saranno installati dei dissuasori metallici contro la sosta abusiva come sul lungarno Mediceo, mentre rimarranno a disposizione tre stalli per carico e scarico e due per persone disabili. Per la prevenzione idraulica saranno rimpiazzate tutte le griglie e i collegamenti con la fognatura bianca. Saranno inoltre installati i cavidotti interrati come predisposizione per il servizio di videosorveglianza». Durante i lavori al marciapiedi, sarà posata la fibra ottica a 1 giga di Open Fiber in continuità con quella già installata nel tratto di lungarno fino a via Serafini

 

Modifiche al traffico fino al 1° giugno – Nel tratto del lungarno da piazza Garibaldi a via Serafini, restringimento di carreggiata all’altezza del cantiere con chiusura della corsia preferenziale dei bus e divieto di sosta con rimozione coatta. Istituzione di 3 stalli per veicoli al servizio di persone disabili e 3 stalli per il carico e scarico merci nel tratto da via Curtatone e Montanara a via Serafini; e altri 2 posti per disabili e 3 per carico e scarico su piazza Carrara nella parte sud, con temporaneo restringimento dell’area pedonale e con un porter elettrico a disposizione per il trasporto merci. Saranno sempre attive le fermate bus.

Cronoprogramma

Inizialmente si parte risanando la corsia bus dal Ponte di Mezzo a via Curtatone e Montanara (quasi due mesi di lavoro), poi lo stop per il Giugno Pisano e si riprende con la corsia bus da via Curtatone e Montanara fino a Piazza Carrara (45 giorni) e infine il tratto di corsia bus tra ponte Solferino e piazza Carrara (54 giorni). Il risanamento della corsia bus è il lavoro più lungo perché prevede la riqualificazione profonda fino a 60 centimetri per rendere più resistente la corsia che deve sostenere le sollecitazioni dei pullman. Da luglio, contemporaneamente ai lavori stradali, partirà da piazza Garibaldi la riqualificazione e l’allargamento del marciapiede, che arriverà fino a via Curtatone e Montanare (circa 3 mesi di lavoro, nel frattempo sarà smontato il cantiere della residenza Nettuno). Saranno svolti i lavori di demolizione ed allargamento del marciapiede dal Ponte di Mezzo a vicolo delle Donzelle e da Vicolo delle Donzelle a Vicolo del Vigna. Finiti i lavori a marciapiedi e corsia bus, toccherà infine alla corsia auto (lato case).

Dettaglio dei lavori

Corsia bus – Fresatura della pavimentazione in conglomerato bituminoso e demolizione del sottofondo stradale per una profondità totale di 60 centimetri, livellazione del sottofondo; stendimento di geotessile non tessuto; realizzazione fondazione stradale dello spessore di 20 centimetri con materiale riciclato; realizzazione di strato di base dello spessore di 19 centimetri in misto cementato, realizzazione di un pacchetto di conglomerato bituminoso costituito da: strato dello spessore di 16 centimetri  di conglomerato bituminoso tipo binder modificato hard pezzatura con all’interno struttura di rinforzo di pavimentazione stradale costituita da rete metallica a doppia torsione, strato dello spessore di 5 centimetri di conglomerato bituminoso a tessitura ottimizzata a bassa emissione sonora, fornitura e posa in opera di zanella in lastrico di pietra arenaria cm posata su massetto in calcestruzzo cementizio  armato.

Corsia auto – Fresatura della pavimentazione in conglomerato bituminoso dello spessore di 5 centimetri; strato dello spessore di 5 centimetri di conglomerato bituminoso a tessitura ottimizzata a bassa emissione sonora

Marciapiede tra via Curtatone e Montanara e piazza Garibaldi lato case – Rimozione dell’attuale marciapiede in porfido compreso la zanella; smuratura del cordolo in pietra esistente e trasporto al magazzino comunale; fresatura della pavimentazione e demolizione del sottofondo stradale nel tratto di strada in cui è previsto l’allargamento del marciapiede; fornitura e posa in opera di panchina e zanella in lastrico di pietra arenaria posate su massetto in calcestruzzo cementizio armato; realizzazione di fondazione di marciapiede dello spessore di 15 centimetri con misto stabilizzato; realizzazione di massetto in calcestruzzo cementizio dello spessore di 10 centimetri con rete elettrosaldata; realizzazione di pavimentazione del nuovo marciapiede in nuovo lastrico dello spessore di 8 centimetri in pietra arenaria dura.

Fognature – Sostituzione in tutto il lungarno dei pozzetti e chiusini di qualsiasi tipo e materiale (dove risulta necessario); delle attuali griglie e bocche di lupo presenti per la raccolta delle acque meteoriche con pozzetti tipo Pisa diametro 40 centimetri con sovrastante griglia in ghisa sferoidale e loro allacciamento alla fognatura bianca tramite tubazione in PVC rigido certificato; realizzazione presso il nuovo marciapiede di allacciamenti fognari per acque bianche e/o miste e per acque nere con tubazione in PVC rigido certificato

Predisposizione videosorveglianza – Scavo, fornitura e posa in opera di tubazione in polietilene corrugata flessibile per cavidotto; reinterro dello scavo con calcestruzzo fluido per riempimenti; fornitura e posa in opera di pozzetti di ispezione prefabbricata; rifacimento dei tratti di marciapiede demoliti mediante misto stabilizzato, massetto di sottofondo in calcestruzzo cementizio armato; pavimentazione in porfido eseguito con lastre uguali a quelle esistenti.

Segnaletica – Realizzazione di segnaletica orizzontale eseguita con vernice spartitraffico rifrangente; realizzazione di segnaletica verticale; fornitura e posa in opera di dissuasori metallici tipo Julia (uguali a quelli esistenti in lungarno Mediceo); realizzazione percorso per non vedenti

 

By