M5S, i dieci punti di Strignano per vincere il ballottaggio a San Giuliano Terme

SAN GIULIANO TERME.- Cari concittadini e concittadine, non possiamo non rivolgere un particolare ringraziamento a tutti gli elettori, donne e uomini, del Comune di San Giuliano Terme che domenica 25 maggio, con il proprio voto, ci hanno permesso di conseguire uno straordinario, per non dire storico, risultato: sfidare al ballottaggio l’alleanza di centrosinistra.

In occasione di ogni tornata elettorale del passato infatti, forte di un ampio ed indiscusso consenso, non è mai stata messa in discussione, venendo sempre riconfermata dalla cittadinanza ai vertici dell’amministrazione comunale. Di conseguenza, l’esito determinatosi al turno delle ultime elezioni amministrative non può non essere da noi interpretato come l’evidente spia di un malcontento piuttosto radicato in una parte non certamente trascurabile della nostra comunità. Tangibile è infatti il desiderio di cambiamento e discontinuità che avvertiamo nel corso delle nostre settimanali riunioni, durante le quali i concittadini ci manifestano la propria delusione rispetto alla gestione delle risorse comunali, così come è stata condotta dall’amministrazione uscente, invitandoci a garantire per il prossimo futuro una maggiore trasparenza sia nella ricerca che nell’adozione di soluzioni condivise all’insegna di un migliore e più comprensibile funzionamento della macchina comunale.

Consapevoli dell’importanza della parola data, della coerenza e soprattutto del lavoro onesto e quotidiano, partecipato e appassionato, non ci presentiamo con grandi promesse ma proponiamo una squadra di governo composta da persone determinate e desiderose di mettersi al servizio della comunità affinché il progetto che stiamo costruendo, assieme ai molti che condividono le ragioni di questa responsabilità, abbia un’evidente caratterizzazione civica e non quella delle classiche corse solitarie che sembrano fatte nell’interesse dei cittadini ma, in realtà, non sono che la manifestazione di un impegno che vede se stessi al centro e tutti gli altri fuori. Chiediamo il giudizio dei concittadini, forti della consapevolezza che oggi la scelta riguarda non il vecchio da rottamare o il nuovo che avanza ma semplicemente il futuro con le capacità e le competenze che possono essere messe in campo per trasformarlo in una concreta e condivisa realtà.

Questi sono i nostri 10 punti per amministrare San Giuliano Terme. Non facciamo apparentamenti o accordi con altre forze politiche, ma lanciamo a tutti i cittadini il nostro appello per il voto dell’8 Giugno: che sia un voto libero!

1. Trasparenza e partecipazione: controllo del Bilancio Comunale e delle partecipate. Lotta agli sprechi e all’evasione fiscale per diminuire le tasse ed aumentare i servizi. Pubblicazione di quanto viene speso sul sito dell’Ente. Partecipazione dei cittadini alle scelte del Comune attraverso il Referendum Propositivo comunale; trasparenza del Comune e della sua società in-house (GeSte).

2. Amministrazione: riorganizzazione del personale amministrativo per competenze; in assenza di dirigenti (quelli attuali sono ad incarico e non possono più essere riconfermati) e nell’attesa di eventuali futuri concorsi, nomina di alcune posizioni organizzative apicali per gestire la struttura comunale.

3. Economia e Lavoro: alleanza produttori locali e consumatori; politiche agricole: commissione permanente per lo sviluppo e l’incentivazione dell’agricoltura sociale, sostegno alla conversione degli agricoltori all’agricoltura biologica, biodinamica, permacultura, appoggio ai gruppi di acquisto solidale ed alla filiera corta; promozione dei prodotti locali; realizzazione di uno Sportello Unico del Lavoro di supporto a quanti cercano un’occupazione o l’hanno persa; partecipazione attiva dei commercianti locali nell’organizzazione dell’ Agrifiera.

4. Urbanistica e Territorio: tutela del suolo; recupero degli edifici degradati come l’Opera Pia; manutenzione straordinaria e ordinaria delle scuole; realizzazione parchi gioco per bambini, centri di aggregazione per giovani e anziani, aree riservate agli amici a 4 zampe; rifacimento del Parco dei Pini (partèrre); lotta all’amianto. Piano di manutenzione straordinaria delle scuole e degli spazi accessori.

5. Ambiente: Trasformazione dei rifiuti da voce di spesa e quindi tassazione per i cittadini, in risorsa e ‘business’ sostenibile. Adozione della strategia Rifiuti Zero di Paul Connett; azzeramento della TARI (tassa sui rifiuti); separazione netta tra Gestione dei Rifiuti (che deve tornare ad essere comunale) e Smaltimento dei Rifiuti; piano di manutenzione ordinaria dei “fossi”; potenziamento della rete fognaria.

6. Turismo: impegno per il recupero dei siti storici come la Rocca di Ripafratta e l’Acquedotto Mediceo. Recupero e sviluppo dei Sentieri Partigiani e delle Ville Storiche. Realizzazione di percorsi ciclo-pedonali tra siti storici. Organizzazione del “Settembre San Giulianese” coinvolgendo la cittadinanza e Riapertura dell’Anfiteatro. Impegno nel rendere più accessibili le Terme ai cittadini; creazione di eventi itineranti alla scoperta del Comune.

7. Trasporti: bus-navetta garantiti per anziani e disabili per collegamento con Uffici Comunali, Ospedali di Cisanello e Santa Chiara, uffici postali, cimiteri. Potenziamento servizio scuolabus; realizzazione marciapiedi e piano di mobilità ciclabile comunale integrata con i comuni confinanti (anche attraverso parcheggi scambiatori).

8. Energia: Piano Energetico Comunale volto allo sviluppo delle rinnovabili e all’abbandono delle fossili.

9. Sicurezza: mezzi e strutture efficienti alla Polizia Municipale per un miglior controllo del territorio.

10. Sport e Cultura: difesa degli impianti sportivi pubblici e fruibili da tutti i cittadini ed affidamento a libere associazioni di cittadini; eventi, Festival e Sagre per tenere sempre viva la nostra San Giuliano.

Con l’augurio di ingrossare le fila dei nostri sostenitori, grazie per l’entusiasmo con cui ci state accompagnando e per la voglia che ci state dimostrando di condividere una responsabilità pubblica, politica e amministrativa: l’orgoglio di essere partecipi di una comunità è per noi già un’importante vittoria.

Infine, numerosi, Vi aspettiamo ai nostri incontri che si tengono ogni mercoledì e naturalmente, se vorrete, l’8 giugno al ballottaggio!

Il candidato sindaco Giuseppe Strignano

insieme agli attivisti M5S San Giuliano Terme

20140531-232421.jpg

By