M5S rivendicano i soldi da investire per i muretti a secco. Che fine hanno fatto?

Toscana – Polemica sui soldi previsti per il finanziamento di muretti a secco nella zona toscana. Il dissenso del M5s.

Il M5s chiedono spiegazioni sulla destinazione effettiva dei soldi arrivati, ma non utilizzati per la reale finalità: i muretti a secco.

Irene Galletti, consigliera regionale capogruppo M5S nel presentare la sua interrogazione sul tema, sostiene: “Come accaduto in passato per altri fondi pubblici all’agricoltura, non vorremmo mai che sulla carta tali risorse siano state sì richieste, ma nei fatti non erogate dalla Regione, lasciando le aziende impossibilitate a queste opere di intervento importanti per la riduzione dell’erosione del suolo, dei fenomeni franosi e dell’instabilità dei versanti, senza dimenticare la valorizzazione turistica del paesaggio” conclude la Cinque Stelle”“I muretti a secco sono una tecnica millenaria di prevenzione del dissesto idrogeologico. Sappiamo che numerose aziende agricole hanno attinto al fondo europeo PSR POR Fears 2014-2020 – che passano dalla Regione – per erigerli nei propri terreni, ma dei muretti così finanziati non si vede grande traccia nelle campagne toscane. Perché?”

 

By