Maceratese – Pisa. Alle 16 il ruggito dell’Arena per spingere i nerazzurri al successo

PISA – La carica degli oltre novemila dell’Arena cercherà di sospingere oggi (Arena, ore 16) il Pisa al successo nel quarto di finale play-off ad eliminazione diretta contro la Maceratese.

Ricordiamo che in caso di parità si giocheranno due tempi supplementari da 15′ ciascuno e se la parità persisterà si tireranno i calci di rigore. La vincete della sfida tra Pisa e Maceratese affronterà la vincente del match tra Pordenone e Casertana nella parte bassa del tabellone play-off 2016.

Come sempre accade in queste situazioni il pubblico dell’Arena ha risposto con il suo calore. Alle ore 16 nell’impianto pisano ci saranno oltre 9.000 spettatori ad incitare i propri beniamini. All’ingresso in campo delle due squadre la Curva Nord Maurizio Alberti accoglierà gli undici di Gattuso con una bella coreografia che però rimane top secret, mentre alle ore 14-14.15 i tifosi attenderanno l’arrivo del pullman della squadra in Via Piave per fargli sentire il proprio calore. Da Macerata invece è previsto l’arrivo di circa 600 supporters.

PISA OFFENSIVO. Sarà una partita diversa rispetto alle sfide viste in campionato. I due tecnici questa volta sono chiamati a vincere e probabilmente al fischio d’inizio vedremo due squadre “a specchio” entrambe schierate con il 4-3-3. Il Pisa potrebbe presentare in difesa anche la coppia Crescenzi-Lisuzzo al centro della difesa con le conferme di Golubovic e Fautario come esterni del pacchetto arretrato. A centrocampo spazio a Verna, Di Tacchio e Tabanelli che parte leggermente favorito su Ricci che però probabilmente vincerà il ballottaggio al fotofinish. Mannini potrebbe essere riportato sulla linea degli attaccanti, dove Varela sembra sicuro di una maglia da titolare. Eusepi favorito su Cani per guidare l’attacco, ma entrambi si candidano ad una maglia da titolare.

GLI AVVERSARI. La Maceratese recupera l’ex nerazzurro D’Anna, ma dovrà fare a meno di Carotti e Cerrai infortunati. Davanti a Forte la coppia centrale formata da Fissore e Faisca con Imparato e Sabato esterni del pacchetto arretrato. A centrocampo spazio a Togni con D’Anna e Foglia a completare il reparto nella zona nevralgica. Il trio d’attacco dovrebbe essere formato da Kouko, Fioretti e Bonaiuto.

PISA – MACERATESE: LE PROBABILI FORMAZIONI

PISA (4-3-3): 1 Bindi; 15 Golubovic, 13 Crescenzi, 4 Lisuzzo, 3 Fautario; 14 Verna, 6 Di Tacchio, 8 Ricci; 16 Mannini, 9 Cani, 10 Varela. A disp. 24 Brunelli, 2 Avogadri, 19 Rozzio, 18 Forgacs, 20 Peralta, 21 Tabanelli; 7 Provenzano, 17 Makris, 22 Sanseverino, 23 Eusepi; 11 Montella, 12 Giacobbe. All. Rino Gattuso.

MACERATESE (4-3-3): 1 Forte; 2 Imparato, 6 Fissore, 14 Faisca, 19 Sabato; 7 D’Anna, 16 Togni, 8 Foglia; 5 Kouko, 9 Fioretti, 10 Bonaiuto. A disp. 12 Ficara, 15 Clemente, 3 Karkalis, 21 Altobelli, 22 Giuffrida, 24 Alini 25 Cesca, 23 Carotti 18 Orlando, 20 Potenza, 17 Colombi, 11 Talamo, 13 Massei, 26 Cantarini. All. Cristian Bucchi.

ARBITRO: Amoroso della sezione di Paola

By