E’ made in Devitalia la grafica e il web di Fashion in Flair

PISA – Una mostra mercato dedicata all’alto artigianato, giunta quest’anno alla V edizione, dove non poteva mancare il supporto informatico di un vero e proprio “artigiano delle telecomunicazioni”.

Devitalia Telecomunicazioni, infatti, anche per quest’anno si occupa della parte grafica e web di Fashion in Flair, una delle più importanti vetrine per le eccellenze del made in Italy, con la consueta creatività, professionalità e competenza, caratteristiche proprie di chi lavora nell’artigianato con passione e dedizione per un prodotto di grande qualità.

Patrocinata da Regione Toscana, Provincia e Comune di Lucca, Cna e Confcommercio di Lucca, la manifestazione si svolgerà nella città dalla belle mura, nello specifico nella splendida cornice di Villa Bottini. I giorni prescelti per questa edizione sono da venerdì 23 a domenica 24, con un calendario ricco di eventi pensati per grandi e piccini. Sul sito Fadhioninflair.com, creato appositamente da Devitalia, si potranno consultare la ricca offerta di appuntamenti, l’elenco dei ben 100 espositori, gli sponsor e le immagini delle passate edizioni.

Presenti alla conferenza stampa di presentazione, oltre a Ilaria Mari, ideatrice di Fashion in Flair, il sindaco di Lucca Alessandro Tambellini e Rodolfo Pasquini, direttore di Confcommercio Lucca: entrambi hanno sottolineato la ricchezza e le potenzialità dell’evento, convinti che nel periodo di difficoltà economica che permane sarà il prodotto di qualità a salvarci.

Insieme a loro anche Valeria Di Bartolomeo, vicepresidente Devitalia: “ Non possiamo che essere d’accordo con il principio ispiratore della manifestazione, noi che da sempre abbiamo scelto di mettere la faccia in quello che facciamo, privilegiando i rapporti diretti e stando attenti alle esigenze particolari, che siano esse di una persona, di un ente o di un territorio. Solo così possiamo creare ogni volta un prodotto di qualità pensato ad hoc, la vera risposta a una massificazione del consumo, spesso collegata ad un risparmio solo apparente e momentaneo”.

By