Maltempo: preoccupa il lago di Massaciuccoli

PISA – Al momento ne il Serchio ne l’Arno destano eccessive preoccupazioni, al contrario del lago di Massaciuccoli che è già esondato in alcune zone. L’autorità di bacino ha iniziato a posizionare sacchi di sabbia.  Un intervento che si è reso necessario visto l’innalzarsi del livello dell’acqua, da ieri pomeriggio a stamani di circa dieci centimetri.  La situazione è monitorata costantemente dai sindaci delle aree interessate in contatto con le prefetture di Pisa e Lucca. E’ ancora in fase di valutazione l’ipotesi di installare i sacchi di sabbia anche sulla sponda del lago a Vecchiano. Sono al momento al lavoro alcune idrovore. Si sono inoltre verificate della tracimazioni in zone agricole come a Quiesa ed in zona di bonifica nei pressi della Costanza. Il consorzio ha posizionato 1000 ballini di sabbia sugli argini di Quiesa dove il lago sta tracimando, per contenere la situazione e ha avvisato con una procedura di emergenza i Sindaci di Massarosa e Vecchiano, le Prefetture e le Province di Pisa e Lucca perché prendano le loro valutazioni nell’ambito delle proprie competenze di Protezione Civile. Per quanto riguarda il Serchio, che riceve le intense piogge della Garfagana, al momento nessun pericolo. A Ripafratta il livello è di 2,22 lontano dai quasi 5 del livello di guardia; mentre a Vecchiano è a 3.90 con il livello di guardia intorno ai 10. Le misurazioni sono delle 12.30.

You may also like

By