Maltempo, prolungata allerta rossa fino a martedì 12 dicembre

PISA – E’ stata prolungata fino a domani l’allerta rossa per l’Alta Toscana per rischio idrogeologico e idraulico. Rimane arancione il livello di allerta per la Versilia e la parte dell’Ombrione pistoiese per rischio idrogeologtico, vento e mareggiate. Mentre scende a giallo la criticità per il resto della regione.

La sala operativa unificata della protezione civile regionale ha emesso alle 13 di oggi un nuovo avviso di criticità, valido dalla mezzanotte fino alle 13 di domattina, martedì 12 dicembre.

Le aree dove il codice è più alto sono la Lunigiana, le Apuane, la Garfagnana, la valle del Reno, la parte inferiore del Serchio fino a Marina di Vecchiano.

L’allerta è stata prolungata a seguito dell’ultimo bollettino meteo, che annuncia che nel corso della giornata odierna, lunedì, proseguiranno le precipitazioni persistenti sui rilievi di Lunigiana, Garfagnana, appennino pistoiese, in parte anche quello pratese e fiorentino.

Le piogge, generalmente di moderata intensità, tenderanno ad intensificarsi dal pomeriggio, con possibili rovesci temporaleschi sulla Lunigiana e Garfagnana. In pianura le piogge saranno più deboli e intermittenti. Nel corso della notte le precipitazioni, a prevalente carattere di rovescio o localmente di temporale, tenderanno gradualmente a trasferirsi al resto della regione, attenuandosi sul nord-ovest.

Dalla sera di oggi, lunedì, ci sarà anche possibilità di temporali sul nord-ovest (Lunigiana, Garfagnana e Apuane). Nel corso della notte e la mattinata di domani possibilità di temporali sparsi sul centro-nord, dal pomeriggio su quelle meridionali.

Oggi, lunedì, venti meridionali con raffiche molto forti crinali appenninici e sottovento ad essi, costa centro-meridionale, Colline Metallifere e attorno al M. Amiata. Attenuazione dei venti a partire dalle prime ore di domani, martedì, quando è prevista la rotazione dei venti a Libeccio.

Oggi ancora mare agitato sulle coste esposte al flusso meridionale e in Arcipelago. Graduale attenuazione del moto ondoso dalle prime ore di domani, martedì.

By