Manaj e quei post su Instagram di Brozovic e Perisic. Medel mi ha detto…

PISA – Rey Manaj, presentato questa mattina davanti a microfoni e taccuini, è un giocatore di indubbio valore. Il suo estro e la sua fantasia l’ha già dimostrata con le maglie di Inter Primavera e con il Pescara. Con la squadra di mister Oddo quest’anno ha realizzato due reti, giocando a buoni livelli la prima parte di stagione.

di Antonio Tognoli

Ovvio che come tutti i giocatori di classe Manaj abbia un carattere abbastanza forte e alle volte scontroso. Quella di Pisa rappresenta un crocevia importante della sua carriera sempre con il nerazzurro addosso. AllInter stupì tutti, Roberto Mancini lo fece esordire in serie A dove conta quattro gettoni di presenza.

MEDEL CHIAMA MANAJ. “All’Inter sono stato bene con tutti – rivela Manaj nella conferenza stampa di presentazione di questa mattina – non solo con Brozovic e Perisic. Quando ha saputo del mio arrivo mi è stato di aiuto Gary Medel, che mi ha detto che devo solo pensare a fare bene in questi sei mesi per convincere l’Inter a puntare su di me”.

BROZOVIC E PERISIC. Fu decisivo nella conquista della Coppa Italia Primavera ai danni della Juventus. Il suo gol ha fatto il giro del web. La squadra di mister Stefano Vecchi alzo’ il trofeo, ma fu decisivo in quella stagione anche nei supplementari nella semifinale con la Roma, con un altro gol di classe sopraffina, quello del tre a due, tanto da attirare l’attenzione dei suoi due amici Ivan Perisic e Marcelo Brozovic, che stanno trascinando l’Inter di mister Pioli verso l’Europa a suon di gol e prestazioni e presero Manaj sotto la loro ala protettiva.

POST SU INSTGRAM. Marcelo Brozovic, dopo il gol in Coppa Italia Primavera ai bianconeri gli dedicò un Epic Manaj, condividendo il gol dell’albanese sul suo profilo Instagram e commentando con un secco: “Che giocatore!”. Ma Brozovic non fu il solo. Anche Ivan Perisic lo imitò pochi minuti dopo Pure pubblicando l’azione dello stupendo gol di Rey sul suo profilo Instagram e commentando: “Specialmente al mio amico albanese: Fenomeno”.

By