Marcello Masini: “Negli ultimi due anni chiusi ben sei esercizi commerciali. E’ arrivato il tempo del fare”

PISA – L’Associazione il Comune fra la Gente per mano del suo presidente Sandra Cocchi e il candidato a Sindaco della lista civica Dott. Marcello Masini nel pomeriggio di martedì 12 marzo hanno visitato gli esercizi chiusi a San Giuliano Terme negli ultimi tre anni, anche per replicare ai dati forniti a mezzo stampa dal Sindaco Sergio Di Maio sulla macchina comunale che a suo dire funziona bene.

GUARDA IL VIDEO

Il Bar Il Ponticello chiuso sette mesi fa

“Ahimè non l’avremo voluto fare perché la maggior parte delle persone della nostra lista civica vive nel Comune di San Giuliano o come me in paese – afferma il Dott. Marcello Masini, candidato a sindaco alle prossime tornate amministrative a San Giuliano Terme – e vorrebbe che tutto andasse bene e che San Giuliano, città termale conosciuta anche oltre confine fosse un paese in crescita, ma purtroppo negli ultimi due anni le cose non  vanno come il Sig. Sindaco Sergio Di Maio racconta alla stampa, perché la realtà è ben diversa e noi l’abbiamo voluta sottoporre all’attenzione della gente, perché non ce la sentiamo più di essere presi in giro. Purtroppo negli ultimi tre anni sono chiusi ben sei esercizi commerciali a partire dall’ alimentari Fratelli Gneri. Da lì a poca distanza, c’era un attività di restauro di mobili antichi anch’essa chiusa ed ora c’è la sede del Movimento a 5 Stelle. In Largo Shelley c’era un negozio di fiori e addobbi floreali e ora ha chiuso. Prima dell’ingresso alla Baracchina ha chiuso i battenti l’osteria Pane e Vino.  E questo è solo l’inizio, visto che nella Via Statale Abetone accanto all’edicola, c’era il Bar “Il Ponticello”, che negli ultimi mesi aveva ospitato anche molte conferenze. Anch’esso ha tristemente abbassato la serranda. Se ci spostiamo di qualche centinaio di metri all’interno del Parterre di San Giuliano, la Baracchina di proprietà a metà tra Regione e Comune è tristemente chiusa. Quindi la situazione a San Giuliano Terme non è così rosea come il Sig. Sindaco Sergio Di Maio vuol far credere ai cittadini – continua il Dott. Marcello Masini – io ho fatto politica nel vecchio PCI, quando il Sindaco Di Maio era ancora in fasce, ne ho viste tante. Ora basta, adesso è arrivato “il tempo del fare”, il tempo delle chiacchiere e delle promesse è terminato. Invito il Sindaco Di Maio invece di fare tanti discorsi e proclami inutili di aprire i cantieri in Via di Palazzetto e all’Hotel Granduca altro immobile finito nel degrado più totale ed in mano ai ladri notturni e di mettere le telecamere che aveva promesso nella zona dei campi sportivi. Dalle sue promesse sono già passati due mesi. Troppe chiacchiere e pochi fatti. Anche per San Giuliano Sig. Sindaco Sergio Di Maio è arrivato il tempo del fare, le chiacchiere stanno a zero”.

By