Marcello Masini presenta il progetto di sviluppo dell’area sportiva della piscina

SAN GIULIANO TERME – Il candidato a Sindaco Dott. Marcello Masini che si presenterà alle amministrative il domenica 26 maggio con la lista civica “Il Comune fra la Gente” ha presentato nei giorni scorsi il progetto di sviluppo dell’area delle piscine vicino al campo sportivo “Giovanni Bui”.

“L’area adiacente alla piscina a San Giuliano Terme ha bisogno del passaggio degli operatori ecologici almeno una volta al giorno per eliminare la sporcizia” – afferma Masini – il taglio dell’erba, che al momento in zona piscine viene effettuato sporadicamente, ma in caso di nostra affermazione provvederemo ad inserirlo nei lavori a carico del comune. Aumenteremo il numero delle panchine e dei cestini che sono veramente pochi per un posto così frequentato ed effettueremo la disinfestazione contro la zanzara tigre che tra poco invaderà l’area sportiva. A me risulta che sia già qualche anno che non viene fatta”.

“Da diminuire la sosta continua delle macchine sulle aiuole e sui giardini pubblici che con noi non esisterà. Ogni giorno in zona piscine assistiamo a parcheggi selvaggi. Abbiamo in progetto di fare un altro parcheggio nella zona adiacente all’Hotel Granduca. Provvederemo ad istallare i servizi igienici assenti del tutto nell’area sportiva, frequentata in estate da circa 1.000 persone al giorno. Ho intenzione altresì di creare un punto ritrovo attualmente assente (Bar Pizzeria) che deve diventare il punto di riferimento per i frequentatori delle piscine a San Giuliano Terme”.

“Provvederemo alla revisione dei giochi per bambini. Alcuni sono in condizioni veramente inguardabile. Aumenteremo l’illuminazione notturna che è scarsa al momento”

“Dato che le telecamere promesse non sono state ancora istallate con l’ausilio della Polizia Municipale sarà programmato un fitto controllo della zona frequentata anche e specialmente d’estate anche di notte. Il tema della sicurezza delle persone, ma in particolare di ragazzi e dei nostri bambini ci sta molto a cuore”.

By