Marco Baroni: “Con il Pisa ci vorrà una prestazione molto alta a livello fisico e mentale”

PISA – Il tecnico della Reggina Marco Baroni ha parlato alla vigilia della gara con il Pisa in programma sabato 6 marzo alle ore 14 all’Arena Anconetani.

di Maurizio Ficeli

Sulla preparazione della Reggina: “Questi sono stati giorni importanti che ci hanno permesso di recuperare qualcosa. Quando ci sono gare così ravvicinate è sempre bene approfittare nel momento in cui si ha la disponibilità di qualche giorno in più a disposizione”.

Sulla gara contro il Pisa: “Adesso per fare risultato ci vuole una prestazione di livello fisico e mentale molto alto. I risultati dipendono da quello che fai sul campo e non dal modulo di gioco degli avversari. Contro l’Empoli abbiamo trovato una squadra completa in tutto e noi non eravamo sicuramente pronti e reattivi, ma ci può stare. Questo ci ha fatto capire che senza quel tipo di atteggiamento avuto nelle precedenti circostanze, rischi di sfoderare quel tipo di prestazioni”.

Previsioni per le prossime gare: “Per stare tranquilli mancano ancora molti punti, è difficile fare previsioni adesso, bisogna aspettare almeno le ultime sette, otto gare, minimo 45 punti per pensare di uscire dalla zona play out, in un campionato dove tutti danno battaglia, le squadre sono attrezzate e non mollano mai. Noi dobbiamo guardare in casa nostra, cercando di incrementare le prestazioni individuali da mettere al servizio del gruppo, soprattutto in questo momento dove si accusa un po’ di pesantezza dovuta allo sforzo prodotto”.

Indisponibili contro il Pisa: “In questa terza gara nei sette giorni c’è necessità di cambiare, ci sono giocatori che hanno dato tanto ed hanno bisogno di rifiatare. Dobbiamo essere dentro la prestazione nell’aggressività e nella compattezza, quindi senza dubbio si cambia. alla lista degli indisponibili si è aggiunto Menez, oltre ai Faty e Kingsley. Aspetto di valutare anche Edera

By