Marco Cattaneo e Michael Yamashita a Palazzo Blu

PISA – Ci sono molti compleanni tondi che il destino ha voluto che, il 3 maggio prossimo, s’incontrassero a Pisa. Alle 17.30 a Palazzo Blu. I centotrent’anni dalla nascita di National Geographic, che vide la luce a Washington nel 1888; i vent’anni di National Geographic Italia, nata a Roma nel 1998, ad esempio. E quale migliore cornice di “2008 /2018 il periodo blu” nell’anno in cui ricorre il decennale di Palazzo Blu proprio durante la mostra dedicata al “Viaggio di Marco Polo”?

L’occasione prevede importanti presenze che affiancheranno il presidente della Fondazione Palazzo Blu, Cosimo Bracci Torsi. Ci sarà Marco Cattaneo, fisico e scienziato prestato al giornalismo, direttore della rivista italiana e curatore della mostra e soprattutto uno dei massimi fotografi viventi, Michael Yamashita, autore del grande lavoro da cui sono state selezionate le 77 foto in mostra.

Americano di origini giapponesi, è celebre soprattutto per i suoi reportage sui paesaggi e le leggende dell’Asia. Oltre che fotografo Yamashita è anche un regista pluripremiato. Il suo documentario su Marco Polo – visibile in una sala della mostra – ha ricevuto due Asian Television and Film Awards ed è stato inserito nella lista dei venti documentari più popolari di National Geographic Channel. Autore di numerosi libri, tiene anche lezioni e conferenze ed è stato nominato professore di fotografia allo Shanghai Institute of Visual Arts. Nell’incontro racconterà la sua avventurosa esperienza e risponderà alle domande del pubblico.

Come se non bastasse, a tutto questo si aggiunge un altro compleanno che riguarda un pisano. Risulterebbe infatti che la trascrizione del libro dettato dal grande viaggiatore veneziano, opera di Rustichello da Pisa, sia avvenuta proprio nel 1298: 720 anni fa, tondi tondi.

By