Marco Filippeschi: “Abodi ha chiesto a Petroni di sottoscrivere l’offerta presentata stamani da Equitativa. Ma Petroni dice no”

PISA – Riceviamo e pubblichiamo la proposta del presidente della serie B Andrea Abodi pervenutaci dall’ufficio stampa del Sindaco.

“Il presidente Andrea Abodi ha preso in questi minuiti un’iniziativa molto forte e esplicita comunicata a Lorenzo Petroni, rivolta alla attuale proprietà dell’A.C. Pisa 1909. Mi ha autorizzato a renderla pubblica, con l’urgenza del caso. Abodi ha chiesto a Petroni di sottoscrivere l’offerta presentata stamani da Equitativa, prendendosi quale presidente di Lega la responsabilità di garantire ogni adempimento in essa contenuta. L’ha fatto, mi ha detto, perché l’offerta di 6 milioni e 200 mila euro, compresa delle posizioni debitorie della società, appare evidentemente anche superiore al valore attuale della società e la prospettiva che apre non è confrontabile rispetto ai gravissimi rischi, anche di natura economica, che la rinuncia implica. L’ha fatto ritenendo praticabile, in sede di conclusione della compravendita, ogni utile intesa. Al ruolo di altissimo valore di garante del presidente della Lega di Serie B della Figc aggiungo, se è utile, quello del Sindaco. Chiedo con tutta la forza possibile, come appello di un’intera comunità, a Britaly Post e alla famiglia Petroni, finché c’è tempo, una attenta, consapevole e positiva valutazione della proposta del presidente Abodi”.

La famiglia Petroni però nonostante i contatti con le istituzioni e le esortazioni del Sindaco ha rifiutato la garanzia del presidente della Lega di serie B Andrea Abodi.

By