Marco Filippeschi: “La trattativa si chiuda senza autolesionismi”

PISA – “Ho cercato anch’io fino ad ora di sensibilizzare. Credo che ciò che ha scritto il presidente Abodi sia il richiamo più serio e realistico all’attuale proprietà che deve vendere le quote dell’A.C. Pisa 1909.

Le garanzie offerte e richieste dal gruppo guidato da Corrado sono la normalità nella chiusura di un contratto e rispondono alle bozze d’intesa elaborate congiuntamente. L’impegno profuso per soddisfare le richieste emerse nella trattativa è noto, i vantaggi per la famiglia Petroni anche. La città fa appello per una conclusione, senza autolesionismi e scongiurando un danno e uno sfregio che sarebbe fatto ad un’intera comunità”

Marco Filippeschi

By