Marco Schiavino difensore dell’Ascoli in esclusiva a Pisanews: “Pisa come piazza ha una bella nomina, se ne parla bene a prescindere”

PISA – Si avvicina la partita con l’Ascoli dove i “ragazzotti”di Mister Pagliari saranno assolutamente determinati a riscattare l’ingiusta sconfitta a Gubbio. Sull’altro fronte,ci sara’ la squadra marchigiana, presa in mano da poco, dall’ex Giordano, che vendera’ cara la pelle. Abbiamo a tal proposito sentito il difensore della squadra bianconera Marco Schiavino, che ha parlato in esclusiva al nostro portale.

Marco Schiavino e’ nato a Roma il 25 aprile 1993 ed e’ alla sua seconda esperienza nel calcio professionistico.

Ciao Marco, benvenuto su Pisanews, Parlaci un po’ di te…

“Ho iniziato nelle giovanili della Lodigiani, diventata in seguito Cisco Roma, poi ho avuto un esperienza calcistica all’estero, in seguito sono rientrato in Italia nelle giovanile del Crotone, societa’ alla quale appartengo tutt’ora”.

Da due anni sei approdato nei professionisti. Ti sentì di ringraziare qualcuno?

“Anzitutto, ringrazio la mia famiglia, che mi ha sempre dato sostegno ed incoraggiamento e poi devo ringraziare gli ottimi mister che ho avuto che mi hanno insegnato tanto a cominciare da Mister Paolucci per finire con Incocciati e non voglio dimenticare Di Biagio e lo stesso Pergolizzi”.

Che caratteristiche hai come difensore?

“Sono un difensore che si trova bene in una difesa a quattro, in posizione di centro-destra, sono molto fisico ed ho una discreta tecnica”

La tua prima esperienza calcistica nei Prof. e’ stata lo scorso anno a Como. Fai un bilancio sull’esperienza in maglia lariana…

“Bilancio positivissimo con 24 presenze da titolare e con una presenza nella Nazionale di Lega Pro”.

A Como lo scorso anno c’erano tre ex nerazzurro Benvenga, Tremolada e Fortino. Ti hanno mai parlato della loro esperienza a Pisa?

“Della piazza di Pisa se ne parla bene a prescindere da cio’ che mi hanno detto loro, perche’ ha una bella nomina. Inoltre nel Pisa attuale conosco Michael Cia, bravo giocatore e bravo ragazzo, che colgo l’occasione di salutare”.

Che cosa temete della squadra di mister Dino Pagliari?

“Dobbiamo stare attenti al suo complesso perche’ veniamo ad affrontare un ottima squadra che punta ai playoff. Dovremo essere determinati per fare risultato, perche’ci potrebbe rilanciare in questo campionato in zona play-off”.

Ascoli e’ una piazza prestigiosa che ha degli obiettivi importanti. Che cosa non ha funzionato sino ad ora?

“Mah, direi che non è andato bene il risultato di questa ultima partita col Lecce, perche’ prima di questa partita avevamo fatto dei risultati positivi”.

Finora con che modulo avete giocato?

“Con mister Pergolizzi abbiamo fatto diversi modulo. Abbiamo giocato con il 4-3-3, il 3-5-2 il 4-4-1-1”.

Il Pisa cosa dovrà temere di questo incontro?

“Soprattutto la nostra voglia di riscatto, dopo la sconfitta interna con il Lecce, andremo in campo determinati ad ottenere il massimo”.

Come e’ stato l’impatto con mister Bruno Giordano?

“Mister Giordano e’ una persona tranquilla che ha fatto calcio ad alti livelli ed ha voglia di rilanciarsi”.

NELLA FOTO SOTTO IL DIFENSORE DELL’ASCOLI MARCO SCHIAVINO (foto tratta dal sito ufficiale dell’Ascoli Calcio)

20131101-134011.jpg

By