Marina di Pisa, in 140 tra Pisani e livornesi per il tuffo di Befana

MARINA DI PISA – “La situazione langue, ma tra Pisa e Livorno scorre buon sangue” è lo striscione che ha campeggiato oggi, lunedì 6 gennaio, in piazza delle Baleari a Marina. Pisani e livornesi si sono ritrovati per quello che sta diventando una tradizione: il tuffo in mare il giorno dell’Epifania, giunto alla sesta edizione.

Sole, bel tempo, buona temperatura dell’acqua hanno accompagnato i 140 coraggiosi che si sono tuffati, battendo il record di partecipazione (l’anno scorso furono 102). Di Livorno il più anziano: l’ultraottantenne Egisto Gassani. Di Pisa il più giovane: un ragazzino di 9 anni. E anche quest’anno sono stati gli Amici del Mare di Livorno ad aggiudicarsi il premio per il gruppo più numeroso.

Ma non solo tuffatori: tutta l’iniziativa è stata vissuta da migliaia di curiosi arrivati in piazza delle Baleari, attirati anche dall’arrivo della Befana, che ha portato con una macchina d’epoca i dolci ai bambini. E poi i festeggiamenti con cioccolata calda, spumante e panettone forniti dalla Pubblica assistenza del Litorale.

L’iniziativa è stata organizzata dagli “Amici del Mare” di Livorno, con il patrocinio del Comune di Pisa, Avis ADMO, International Police Association, Terzo Millennium Travel, AVR e la Pubblica Assistenza del Litorale.

20140106-230346.jpg

By