Marina di Vecchiano. Il Sindaco Angori ha firmato l’Ordinanza che disciplina le attività balneari

MARINA DI VECCHIANO – Il Sindaco Massimiliano Angori ha firmato venerdì 5 giugno l’Ordinanza che disciplina le attività balneari per la stagione balneare 2020 sul litorale vecchianese.

“Il “sistema Marina di Vecchiano” è un sistema complesso, cui il Comune lavora buona parte dell’anno per rendere poi il litorale accessibile durante la stagione estiva, con una pluralità di servizi offerti a cittadini e turisti. Quest’anno ci troviamo anche a gestire la straordinaria emergenza sanitaria, con una serie di normative in più, e giunte a ridosso dell’inizio della stagione estiva, avvenuta lo scorso fine settimana”, esordisce il Sindaco Massimiliano Angori.

“Grazie ad una prassi ormai consolidata da parte del nostro Ente, ogni anno per i cittadini residenti a Vecchiano e San Giuliano Terme sono messi a disposizione degli abbonamenti speciali per usufruire dei parcheggi a Marina di Vecchiano, i cosiddetti pass che hanno validità per tutta la stagione e che per i cittadini vecchianesi hanno un costo complessivo di 15 euro, che da quest’anno sono distribuiti in modalità online; tutte le indicazioni si trovano sul sito www.comune.vecchiano.pi.it nella sezione Primo Piano”, aggiunge il primo cittadino. “Con apposita delibera, inoltre, abbiamo confermato anche per la stagione estiva 2020 la riduzione del 20% delle tariffe dei parcheggi sul litorale nei giorni infrasettimanali”, prosegue il Sindaco Angori.

“Mi preme precisare che la tariffa dei parcheggi ci permette di sostenere come Ente le spese che ruotano attorno alla gestione complessiva di Marina di Vecchiano, vale a dire i costi dovuti a:manutenzione costante delle aree del litorale, gestione dei rifiuti tramite raccolta differenziata, allestimento dei parcheggi, predisposizione dei servizi di pulizia, impostazione ed attivazione del sistema di sicurezza balneare e antincendio, e quest’anno concorre anche alla messa a punto del presidio per far rispettare le norme anticontagio vista l’emergenza Covid19”, afferma ancora il Sindaco Massimiliano Angori.

“E proprio in base all’emergenza Covid19 e alle relative prescrizioni anticontagio, quest’anno non è stato possibile attivare il tradizionale servizio navetta, poiché non sarebbe stato possibile mantenere il distanziamento interpersonale necessario, con il consueto numero di corse”.

“Ricordo inoltre che è attivo il sistema di videosorveglianza su Piazzale Montioni”. “Come ogni anno, inoltre, il Comune di Vecchiano anche per il 2020 cura e coordina anche un piano di sicurezza per il periodo estivo, a cui prendono parte, a supporto della struttura tecnica comunale, associazioni del volontariato locale, e cioè Misericordia di Vecchiano, Pubblica Assistenza di Migliarino, Maresicuro e GLAP, personale del 118 di Pisa, la Polizia Municipale, la Capitaneria di Porto di Livorno, i Carabinieri di Migliarino, i Guardia Parco dell’Ente Parco. Tutte le spese sono a carico del bilancio comunale, così come attraverso apposite risorse economiche abbiamo messo a punto un ulteriore presidio svolto proprio dalle nostre associazioni di volontariato locale per il rispetto della normativa antiCovid19”, afferma ancora il Sindaco Angori.

“E’ innegabile che si sia realizzata un’ottima sinergia per la tutela della sicurezza sul litorale tra il volontariato locale, che svolge un ruolo da protagonista in tal senso, e le istituzioni suddette ed il Comune. Ecco perché abbiamo scelto di farci supportare dalle nostre Associazioni anche in questo periodo di emergenza, e nello specifico dalla Pubblica Assistenza di Migliarino, dalla Misericordia di Vecchiano e dal Soccorso Alluvionale SWRTT, vista la loro esperienza e data la conoscenza del territorio locale. Un ringraziamento a tutti coloro che operano con costante impegno affinché tutto si svolga sempre per il meglio sull’arenile. Sono inoltre in corso altri confronti con altri organismi per estendere ulteriormente il presidio della nostra costa; non appena avremo formalizzato gli accordi, lo comunicheremo. Intanto mi preme ringraziare tutti i soggetti con i quali ci siamo confrontati, per la grande disponibilità a collaborare”.

“Il Comune recepisce inoltre la legge regionale per la tutela degli animali. Chi possiede un cane potrà portarlo, anche per la stagione estiva 2020, con il guinzaglio sulla spiaggia in prossimità della Foce del Serchio e a nord dell’Oasi 2. Per quanto riguarda gli esercizi pubblici e la spiaggia attrezzata, questi sono aperti ai proprietari ed al loro cane ma, come dice la legge regionale, i responsabili degli esercizi e delle spiagge possono adottare misure limitative all’accesso, previa comunicazione al Sindaco. L’ordinanza suddetta disciplina, inoltre, i divieti e le prescrizioni sull’uso delle aree di proprietà comunale, tanto per citare alcuni aspetti, al fine di consentire a cittadini e turisti di trascorrere una serena stagione estiva.
La spiaggia di Marina di Vecchiano, inoltre, è collocata in una zona di riserva naturale e l’attività quotidiana di sistemazione delle spiagge libere a Marina di Vecchiano a mezzo di setacciatura, è, perciò, impostata in base a queste regole e secondo le indicazioni fornite dall’Ente Parco di Migliarino San Rossore Massaciuccoli”, aggiunge ancora il primo cittadino.

“Sono inoltre previsti interventi di pulizia meccanizzata, nelle zone della spiaggia che lo consentono, sempre secondo le regole disposte dall’Ente Parco. L’allerta meteo arancio che ha interessato il nostro territorio, inoltre, a ridosso dell’ultimo fine settimana, ha trasportato una quantità imponente di detriti all’altezza della foce del Serchio. Siamo pertanto adesso impegnati a programmare una nuova importante opera di pulizia dell’arenile, che comporterà un notevole dispendio economico per il nostro Ente, anche perché immediatamente successiva alle operazioni eseguite solo poche settimane fa per l’avvio della stagione”. 

Inoltre, in via straordinaria per la stagione 2020, in ragione delle misure precauzionali per ridurre le probabilità di trasmissione dell’infezione per COVID-19, sono stati adottati alcuni appositi accorgimenti da parte del Comune di Vecchiano. 

Sono espressamente vietate alcune attività, tra cui:

– la pratica delle attività ludico-sportive di gruppo che possono dare luogo ad assembramenti;

– gli sport di squadra (es. beach volley, beach soccer).

E’ vietato l’accesso all’arenile e agli spazi comuni di Marina di Vecchiano a tutte le persone che presentino sintomi influenzali con febbre superiore a 37,5°. Lo stazionamento sulla battigia deve essere limitato in maniera tale da non generare assembramenti. Tale disposizione non vale per esigenze di controllo dei bambini, ed è a tal fine consentito lo stazionamento di un adulto per bambino.

I fruitori della spiaggia libera potranno utilizzare i servizi igienici degli stabilimenti balneari; i servizi igienici aperti al pubblico dovranno essere adeguatamente regolati dal misure anti-assembramento, ovvero presidiati, secondo modalità decise dal gestore, il quale dovrà provvedere al mantenimento del rigoroso stato di igiene, anche a mezzo di più cicli di sanificazione nell’arco della giornata. A tal fine, in deroga alle disposizioni contrattuali di ciascun atto concessorio e in ragione delle esigenze poste dall’emergenza COVID, che pongono costi supplementari alle attività, è consentito ai gestori vincolare l’utilizzo dei servizi igienici al pagamento di un prezzo a titolo di indennizzo per i costi sostenuti, finalizzati alla sanificazione dei servizi stessi (pattuito nella cifra di 0,50 centesimi ad ingresso, ndr).

E’ inoltre obbligatorio indossare almeno mascherina di tipo chirurgico o di comunità multistrato a copertura del tratto naso-mento in ogni situazione nella quale possa presentarsi l’evenienza del venir meno al distanziamento interpersonale (minimo 1 metro, raccomandati 1,8 metri come da disposizioni regionali, ndr).

Per tutte le ulteriori informazioni e i dettagli, invitiamo a leggere l’ordinanza n. 85 del 2020, nella sua versione integrale, con tutte le disposizioni, reperibile sul sito www.comune.vecchiano.pi.it nella sezione Notizie.

By