Marina di Pisa. NAP: “Devastante un parcheggio multipiano a tre metri dal mare”

PISA – “Quando ho letto la notizia che l’Amministrazione, tramite la partecipata Pisamo, ha presentato al Parco dì San Rossore e Soprintendenza un progetto di un parcheggio multipiano a Marina di Pisa nella zona dell’Impalancato ho subito pensato a chiedere spiegazioni con un atto nella commissione comunale competente perché mi sembra che la cosa non stia davvero in piedi“, dice Maurizio Nerini, consigliere comunale di Noi Adesso Pis@

Rammentando che l‘area dell’Impalancato, famosa per la presenza dell’antenna di telefonia oggetto di grandi discussioni, ha 200 posti auto gestiti da Pisano e almeno altri 200 occupati da un area camper che non ha proprio con tutte le caratteristiche giuste per dirsi tale, non si capisce davvero come si possa pensare a strutture metalliche “sperimentali” a 30 metri dal mare!

Spero che Parco e Sovrintendenza non prendano in considerazione un multipiano per altri 400 posti con addirittura 2 piani a fronte di un impatto paesaggistico devastante, non paragonabile con il similare parcheggio davanti al Palazzo dei Congressi di via Matteotti, quando si fanno problemi anche per una vaso da fiori.

Inoltre non si capisce la dichiarazione dell’Assessore Zambito : << Rimane come obiettivo fondamentale quello di non attrarre auto sul litorale .. linea di indirizzo alla quale non abbiamo intenzione di rinunciare>>

Ma l’assessore al Ghezzi con delega al turismo e Litorale cosa ne pensa? È d’accordo?

Poi leggiamo che addirittura Confcommercio è favorevole al multipiano, che è anche… un loro progetto!

La loro azione per dividere è devastante, la loro ricerca di contrapposizione anche su cose banali tra Marina-Tirrenia è veramente …vomitevole!

Confcommercio con chi sta con i commercianti e gli abitanti o con i politici e con determinati politici?

Se vogliono far politica si candidino alle prossime elezioni e vediamo cosa ottengono oltre alla elezione degli amici.

Resta il fatto che il Litorale sconta un disinteresse totale dell’Amministrazione a trazione PD, sconta le mancate promesse sui “parcheggi scambiatori” per il Litorale inseriti nel programma di mandato del Sindaco Filippeschi non sono ancora stati realizzati e le politiche devastanti sulla sosta unite all’incapacità di affrontare quella selvaggia.

Intanto ci si affida a progetti bislacchi che davvero non servono…

By