Massimo Lucarelli: “Una grande emozione vestire la maglia di mio padre, ma prima della gara non ci ho pensato”

PISA – Nell’insolito scenario che ha preceduto l’accordo tra Farmacie Comunali e Ac Pisa 1909 ha parlato alla stampa Massimo Lucarelli, figlio di Davide, esternando la sua gioia e descrivendo i momenti precedenti alla partita contro il Grosseto.

Massimo, domenica hai vestito la maglia numero tre, quella che per tanti anni ha indossato tuo padre…

“Ero molto emozionato non lo nego, ma prima della partita non ci ho pensato ho pensato troppo. Quello che a me interessava era ripagare la fiducia che mi ha dato il mister Pagliari e spero di esserci riuscito”.

Cone giudichi la tua prestazione?

“Sono moderatamente soddisfatto anche se la partita se la rileggi a freddo ti accorgi che puoi dare sempre di più”.

Una tua caratteristica ribadita anche da tuo padre e’ quella di parlare poco…

“Non mi piace parlare voglio rispondere con i fatti sul campo quando sono chiamato in causa”.

Il tuo sogno e’ quello di sfondare nel calcio così come ha fatto tuo padre…

“Giocare a calcio con successo e’ il sogno di ogni giocatore. Spero che anche il mio si realizzi. Fare bene a Pisa sarebbe il massimo”.

Il mercato di Gennaio e’ alle porte. Pensi che ti capiterà l’occasione di andare a giocare lascerai il Pisa?

“Credo che per il mio bene sarebbe meglio giocare con continuità, ma adesso penso solo al Pisa e a mettere in difficoltà il mister in ogni sua scelta. Il mio pensiero ora e’ fare ben qua”.

Domenica scorsa nonostante una formazione rimaneggiata abbiamo ottenuto un punto d’oro…

“Sia chi gioca di più che gioca di meno gioca al cento per cento. Il pareggio e’ stato un ottimo risultato, alla fine potevamo anche vincere nel finale, ma va bene così, il pareggio e’ un risultato da non bistrattare”.

Adesso ci aspetta un altro impegno difficile come la trasferta di Prato…

“E’ una squadra di corsa e qualità vengono da un momento no, ma hanno messo sotto tante squadre. Noi comunque andiamo la con il solito obiettivo: vincere la partita”.

SOTTO MASSIMO LUCARELLI (foto pisanews.net)

20131119-130504.jpg

By