Massimo Rutinelli: “Si alle regole, no alla somministrazione temporanea”

PISA – Abbiamo concordato con l’amministrazione comunale le regole fondamentali di organizzazione degli eventi per l’ultimo dell’anno, condividendone la finalità di una armonizzazione degli spettacoli ed un uso responsabile e razionale delle principali piazze cittadine. Lo ha detto il presidente del Centro Storico Confcommercio Pisa.

“Un punto al quale teniamo particolarmente, e che abbiamo espresso pubblicamente al vicesindaco Paolo Ghezzi e ai tecnici comunali, è che non dovranno essere concesse autorizzazioni per esercizi temporanei di somministrazione di alimenti e bevande. Una decisione che auspichiamo e che riteniamo sacrosanta, che valorizza al massimo gli esercizi commerciali esistenti con regolare licenza annuale in sede fissa. Proprio quei locali che forniscono i loro servizi alla città per 365 giorni all’anno, che versano fior di tasse e che nell’occasione della Notte di San Silvestro avranno la possibilità di intercettare un numero maggiore di fruitori. Le premesse per un fine dell’anno buono ci sono tutte, vogliamo solo evitare di trovarci davanti alla spiacevole sorpresa di sagre dell’ultimo minuto o di improvvisi mercatini ambulanti per la somministrazione temporanea”.

Fonte: Confocommecio Pisa

20131204-201040.jpg

By