Masucci – Sibilli il Pisa ribalta la Reggina e trionfa al Granillo

PISA – Mamma mia che Pisa al “Granillo”. Sotto di un gol realizzato da Situm nel primo tempo la formazione di mister D’Angelo ad inizio ripresa sfrutta l’espulsione di Crisetig e ribalta il risultato dall’86’ al 92′ con le reti di Masucci in rovesciata e Sibilli primo gol in serie B. Il Pisa ottiene così il primo successo stagionale e balza a quota sette punti in classifica.

di Antonio Tognoli

PRE GARA. Nella Reggina la sorpresa è Vasic schierato a sorpresa accanto a Menez. Prima panchina stagionale per Denis. D’Angelo deve fare a meno di Pisano squalificato, Varnier infortunato e il giovane Masetti colpito sa Covid-19. Anche nel Pisa qualche sorpresa fuori inizialmente Masucci e Lisi per far spazio dal primo minuto a Palombi e Belli. I nerazzurri non giocano da 22 giorni dopo il rinvio della gara contro l’Ascoli che sarà recuperata martedì 8 Dicembre.

IL PRIMO TEMPO. Pisa in maglia bianca, Reggina nella consueta casacca amaranto. Primi minuti di studio. Pisa pericoloso con una conclusione di Vido di poco a lato. Al 7′ una conclusione di Gucher sfiora Palombi e termina in rete con il numero nove in fuorigioco. L’arbitro annulla dunque la rete dei nerazzurri. Il Pisa chiede un rigore per un fallo di mano di Cionek. Crisetig è il primo ammonito del match. Mazzitelli ci prova dal limite con palla che passa di poco alta sopra la traversa. Ma alla prima occasione la Reggina passa: Situm salta Birindelli, che scivola sul terreno del Granillo e con un diagonale con il destro batte Perilli: 1-0. Gol immeritato per il Pisa che fino a quel momento aveva creato le occasioni migliori. Il vantaggio della Reggina cambia la chiave tattica del match. Vido impegna Plizzari con un pallonetto abbastanza prevedibile. Nella Reggina esce Menez per infortunio al 41′, dentro Bianchi. Si va verso la fine della prima frazione. Due i minuti di recupero. Giusto il tempo per finire sulla lista dei cattivi per Samuele Birindelli. Il primo tempo si chiude con la Reggina in vantaggio.

IL SECONDO TEMPO. Ad inizio ripresa dentro Lisi al posto di Birindelli, ma soprattutto al minuto 46′ gli amaranto rimangono in dieci per l’espulsione di Crisetig per doppio giallo dopo aver fermato con un fallo Vido. La Reggina soffre l’iniziativa del Pisa. Nei calabresi dentro Denis al posto di Vasic. Al minuto 52 Palombi al centro dell’area gira a rete palla respinta dal corpo di un difensore calabrese. Primo sussulto di Denis con il suo destro che però termina alto sopra la traversa. Il Pisa fa la partita in superiorità numerica, la Reggina è molto bassa e guardinga. Al minuto 66′ Di Chiara chiama Perilli alla deviazione in angolo. La risposta del Pisa con la conclusione di Gucher deviata da un difensore amaranto in corner. Nel Pisa intanto dentro Masucci per Palombi. Massimo sforzo per la squadra di D’Angelo che va ancora vicino al pari con un destro dal limite di Mazzitelli servito molto bene da Siega, che poco dopo finisce sulla lista dei cattivi. Proprio Siega ci prova dal limite al minuto 80 palla a lato. Intanto nel Pisa entra anche Soddimo al posto di Vido. I nerazzurri ci credono. Proprio Soddimo ci priva dal limite, palla deviata in angolo che esce di poco a lato. È un assalto all’arma bianca per il Pisa. Plizzari devia in angolo un cross da sinistra di Mazzitelli. Arriva al minuto 86 il pari del Pisa. Grande azione dalla destra di Sibilli che mette in mezzo per Gucher il suo tiro deviato termina a Masucci che con una rovesciata supera Plizzari e pareggia: 1-1. Nel finale il Pisa ci crede. Sono quattro i minuti di recupero. Lisi dalla sinistra lascia partire un cross che attraversa tutta l’area e sul secondo palo trova Sibilli che di piatto mette la sfera tra il palo e il portiere: 2-1. Gioia incontenibile per Sibilli al primo centro in serie BKT. Il Pisa espugna il Granillo e conquista la prima vittoria stagionale. Tre punti pesantissimi.

REGGINA – PISA 1-2

REGGINA (3-4-1-2): Plizzari; Loiacono, Cionek, Rossi; Situm, Folorunsho, Crisetig, Di Chiara; Bellomo; Ménez (41′ Bianchi), Vasic (51′ Denis). A disp. Farroni, Guarna, Delprato, Gasparetto, Liotti, Peli, Stavropoulos, De Rose, Marcucci, Mastour. All. Domenico Toscano

PISA (4-3-1-2): Perilli; Birindelli (46′ Lisi), Caracciolo, Benedetti, Belli (65′ Siega); Mazzitelli, De Vitis (65′ Sibilli), Gucher; Vido (80′ Soddimo); Palombi (68′ Masucci), Marconi. A disp. Loria, Kucich, Meroni, Marin, Alberti, Giani. All. Luca D’Angelo

ARBITRO: Pietro Giacomelli della sezione di Trieste

RETI: 21′ Situm (R), 86′ Masucci (P), 92′ Sibilli

NOTE: serata fresca, terreno in buone condizioni. Ammoniti Crisetig, Menez, Cionek, Birindelli, Folorunsho, De Vitis, Siega, Rossi. Espulso (46′) Crisetig per doppia ammonizione. Angoli 1-8. Rec pt 2′, st 4′.

Loading Facebook Comments ...
By