Matteo Guazzo in esclusiva a Pisanews:”Pisa mi ha sempre stuzzicato,piazza importante e blasonata,io sono ambizioso,lascerei la B per andare in una piazza per vincere il campionato”.

PISA – Il Pisa, in questa prima fase del mercato calcistico, ha messo in atto l’ingaggio di cinque giovani, che si faranno sicuramente valere. Ma, senza dubbio la società nerazzurra sta pensando a giocatori over per coprire ogni suo settore, compreso quello avanzato, dove,fra i diversi nomi, è venuto fuori quello di un centravanti di esperienza, fresco neopromosso con l’Entella Chiavari, dove è approdato nella seconda parte del campionato 2013/14 proveniente da Salerno. All’Entella ha segnato 5 reti in nove gare che sommate alle 7 segnate coi granata campani fanno un bottino di 12 gol. Stiamo parlando di Matteo Guazzo

Attaccante con un curriculum prestigioso e tanta esperienza, avendo militato in piazze prestigiose come Taranto e Salerno per citarne alcune. Guazzo è piemontese di Acqui Terme, essendo nato nella cittadina della provincia di Alessandria il 17 aprile 1982,è alto cm.1,80 per 79 kg. Pisanews ha contattato telefonicamente il giocatore in merito a queste voci. Guazzo è salito alla ribalta delle cronache di gossip per la storia d’amore con Antonella Mosetti, ex compagna del campione livornese di scherma Aldo Montano.

Benvenuto su Pisanews, Matteo e grazie per aver accettato il nostro invito: sulla stampa locale pisana c’e’qualche rumors su un interesse del Pisa per te cosa ci puoi dire?

“Ti posso dire che mi fa piacere, Pisa è una piazza gradita, sarei contento però io sono dell’Entella e se il Pisa è interessato deve parlare con la società ligure”.

Quanti anni di contratto hai con l’Entella?

“Ho due anni di contratto con loro ho raggiunto la serie B e vorrei rimanerci però è la società che deve decidere cosa fare del sottoscritto ed in caso me lo dovrà comunicare”.

Parlaci un pò di questo campionato vinto a Chiavari..

“E’stato un bellissimo campionato dopo che ero stato a Salerno avevo voluto avvicinarmi a casa,essendo io piemontese,ed è stata una cosa positiva, una promozione che mi ha dato una grande soddisfazione”.

Ritorniamo a Pisa,cosa altro ti senti di aggiungere?

“Ti dico questo, tutte le volte Pisa mi ha sempre stuzzicato, piazza importante e blasonata ed io sono ambizioso,se dovessi lasciare la serie B voglio venire in una piazza che lotta per vincere il campionato”.

E Pisa è una piazza vincente, Braglia come allenatore è garante in tal senso..

“Non lo conosco di persona ma ci ho giocato contro, buon allenatore, il curriculum parla chiaro, ha fatto sempre bene,già a Pisa anni fa e poi a Castellammare di Stabia, per Pisa Braglia è il mister giusto”.

SOTTO MATTEO GUAZZO (foto tratta da www.resport.it)

20140707-112336.jpg

By