Matteo Mandorlini, un altro figlio d’arte alla corte di Mister Braglia

PISA – Il secondo figlio d’arte in casa nerazzurra. Dopo il portiere Simone Moschin, arriva alla corte di mister Braglia Matteo Mandorlini, figlio di Andrea Mandorlini ex giocatore dell’Inter scudettata del Trap prima e allenatore poi tra le altre di Spezia e Verona.

Nel suo curriculum già il debutto in serie A e il debutto nelle Coppe Europee contro il Rubin Kazan, poi Pavia, Viareggio, Pacenza, Soezia e alla corte di Camilli al Grosseto. Matteo Mandorlini ha debuttato in Serie A il 14 maggio 2006, nei minuti finali della partita Lazio-Parma (1-0), all’età di 17 anni e 7 mesi. Il 28 settembre, all’inizio della successiva stagione, fa il suo debutto nelle coppe europee, giocando la partita contro i russi del Rubin Kazan vinta dai gialloblù per 1-0.

L’anno successivo il Parma lo gira in prestito al Pavia in Serie C2 dove disputa un campionato disputando 35 incontri con la squadra che si salva ai play out. Nell’agosto del 2008 viene acquistato in prestito dal Foligno dove disputa un torneo, con 35 presenze e un gol, concluso con la salvezza ottenuta ai play out per non retrocedere. Nel 2009 viene girato in prestito al Viareggio in Seconda Divisione dove totalizza 2 gol in 28 partite, con la squadra che si salva ai play out. Nel luglio 2010 torna al Parma per fine prestito, ma il 31 agosto 2010 viene ceduto in prestito dalla società’ ducale prestito al Piacenza. A fine stagione, conclusa con la retrocessione del Piacenza in Lega Pro, ha totalizzato 15 partite in campionato ed una in Coppa Italia.

Rientrato al Parma, passa in compartecipazione al Brescia, sempre in Serie B e fa il suo debutto con i lombardi il 21 agosto 2011 nel terzo turno di Coppa Italia perso per 2-1 in casa del Catania. Con le Rondinelle disputa 22 partite nel campionato di Serie B 2011-2012; a fine stagione, dopo il rinnovo della compartecipazione con il Parma, viene ceduto in prestito allo Spezia, a sua volta neopromosso tra i cadetti. Fa il suo debutto con i bianconeri spezzini il 12 agosto 2012 nella partita valida per il secondo turno di Coppa Italia vinta per 4-1 contro il Sorrento. Il 31 gennaio 2013 fa rientro al Brescia, che lo gira in prestito per sei mesi al Grosseto. Esordisce con i toscani il 2 febbraio in Grosseto-Padova (1-1), Il 20 giugno la compartecipazione viene risolta a favore della società lombarda. Termina la stagione con 20 presenze in campionato. Mandorlini vanta 7 presenze con la Nazionale Under 16, altrettante presenze e due reti con l’Under 17 e 8 presenze con l’Under 19, allenata dall’ex mister nerazzurro Alessandro Pane.

SOTTO MATTEO MANDORLINI (foto tratta da serienews.it)

20140718-155421.jpg

By