Maurizio Martina a Pisa: “Se il Pd non vincerà e non porterà avanti i progetti da terminare sará la fine della vostra citta”

PISA – Visita pisana per il segretario nazionale del Pd Maurizio Martina, il quale, dopo aver passeggiato per Corso Italia e fermatosi al Comitato Elettorale del candidato Sindaco di Pisa Andrea Serfogli, ha partecipato alla Conferenza Stampa di quest’ultimo al Galileo Art Cafè per dare il suo sostegno personale e della Direzione del Partito, alla candidatura pisana in vista delle elezioni amministrative in programma domenica prossima 10 giugno.

di Giovanni Manenti

“Un grande ringraziamento ai 32 candidati a Consiglieri comunali per il lavoro che hanno fatto è stanno tuttora facendo andando a parlare con la gente tra i rioni ed i quartieri cittadini – ha detto Massimiliano Sonetti segretario Pd -, così come a tutti i simpatizzanti del Partito che hanno contribuito a tale lavoro, così come non possiamo che ringraziare il Sindaco Marco Filippeschi per quanto fatto negli ultimi 10 anni per il bene della città”.

“Siamo di fronte ad una sfida difficile – afferma Andrea Serfogli candidato a Sindaco del centrosinistra – trovandoci a fare una campagna elettorale con un programma che guarda a quelle che sono le eccellenze della città senza perdere di vista l’innovazione e l’accoglienza, mentre dall’altra parte si tende a smantellare quanto sinora fatto per le politiche di inclusione e di accoglienza, mentre gli immigrati possono essere una risorsa quando siano inseriti nel tessuto sociale ed economico cittadino, ovviamente dovendo mantenere alta l’attenzione sui problemi del degrado e della sicurezza, per il quale abbiamo messo in campo progetti seri attraverso anche la riqualificazione e dando centralità ai quartieri, poiché solo con l’aumento delle relazioni sociali possiamo fare una prima opera di contrasto alla microcriminalità, ovviamente assieme al potenziamento della videosorveglianza, nonché il rafforzamento delle forze di Polizia Municipale, non potendo dimenticare come Pisa sia una città di passaggio tra turisti e studenti che non può pertanto fare a meno dell’accoglienza come sua principale caratteristica. Non ci possiamo dimenticare di tutto ciò che questa amministrazione ha fatto negli ultimi anni sotto il piano della riqualificazione ambientale ed è fondamentale fare capire ai cittadini quello che è il nostro programma politico per i prossimi anni finalizzato ad un sempre maggiore sviluppo di una delle città più belle d’Italia e non solo, un qualcosa suffragato anche dal fatto che molti studenti di fuori non solo Pisa, ma anche Regione, al termine del ciclo di studi si fermano nella nostra città, si sposano, mettono su famiglia e divengono residenti stabili, tutto ciò un qualcosa vorrà pur dire, o no …??”, conclude Serfogli.

Grazie per questa presenza – afferma Martina – tutta la squadra del Pd che in questi anni hanno lavorato con grande passione e vedere Andrea Serfogli così carico non può che fare piacere, soprattutto quando ha parlato del contributo di tutti al radicamento sul territorio e credo che i protagonisti per Pisa siate voi ed assieme ai cittadini che devono essere ascoltati, ed il vero confronto si misura essenzialmente tra la capacità di una squadra dell’agire anche in prospettiva rispetto a chi essenzialmente soffia solo sui problemi contingenti, poiché senza un progetto serio, che affronti i problemi con soluzioni di medio e lungo periodo, non si potrà mai andare lontano, senza dimenticare che tutto il lavoro di riqualificazione della città ha potuto trovare concretizzazione anche grazie al contributo del Pd a livello centrale. Pisa da qui a qualche anno, con le eccellenze che si ritrova, se proseguirà con la sua politica attorno alla comunità ed al sociale, solo in questo modo potrà poi ridurre e combattere il problema della sicurezza, che non si combatte solo con azioni estemporanee fini a se stesse senza un’idea di futuro valida per tutti, considerando il vantaggio che Pisa ha grazie alle sue eccellenze in campo universitario e sanitario ed il programma già iniziato dalla Giunta uscente, se non portato avanti con i progetti già in corso, significherebbe la morte per la vostra città”, conclude Martina.

Loading Facebook Comments ...
By