Maurizio Mian: “Alla città dico di stare tranquilla e godersi la B. In tre anni possiamo arrivare in A”

VIAREGGIOMaurizio Mian, neo presidente onorario dell’A.C. Pisa parla ai microfoni di Granducato TV intervistato da Massimo Marini.

di Maurizio Ficeli

“In riferimento alla situazione attuale del Pisa, dopo la gioia per la vittoria del campionato, una felicità eccessiva, però può creare scompensi e per questo è necessario mantenere la calma”.

Riguardo all’attuale proprietà che ha il cento per cento delle quote, Mian dice : “La Britaly è una proprietà affidabile, ha salvato il Pisa in momenti difficili. Non ero a conoscenza di certe cose, delle quali ho avuto il piacere di parlarne con l’Avv Taverniti e dico che questa è la strada giusta per il Pisa, infatti, ho dato da subito la mia disponibilità. Per aiutare il Pisa mi sarei accontentato di un posto da magazziniere, ma la proprietà mi ha voluto dare una carica onorifica e li ringrazio, anzi, auspico che questa proprietà rimanga così potremo puntare alla serie A. Io ho una certa esperienza di calcio, di cui credo di intendermene. Queste son persone in gamba, del resto loro già in un anno hanno conquistato la B, cosa che a me non è mai riuscita in tre anni di mia gestione. Ripeto, dopo un dialogo con Taverniti ho deciso subito, poi, negli ultimi giorni avevo anche dialogato con persone capaci che mi avevano parlato benissimo del gruppo Petroni, con il mio amico Alessandro Trolese, che ha fatto da tramite”.

Per concludere, Maurizio, cosa vuoi dire alla città ed ai tifosi nerazzurri? “Alla città dico di godersi la felicità della serie B e di un percorso che potrebbe portare lontano. Credo che in due o tre anni potremmo raggiungere la serie A se proprio volete farmelo dire”.

By