Max Laudadio inaugura alle Officine Garibaldi la sua mostra fotografica

PISA – Presentata in anteprima venerdi 25 Maggio la Mostra Fotografica del noto personaggio televisivo Max Laudadio, che sarà inaugurata presso gli spazi delle “Officine Garibaldi” di via Gioberti domani pomeriggio sabato 26 maggio alle ore 18 ed introdotta dal critico d’Arte Luca Nannipieri, dopo che in precedenza, alle ore 16 si sarò svolto un Talk Show sull’alimentazione Consapevole e Preventiva, organizzato da PAIM Cooperativa Sociale, con la presenza dello stesso Laudadio.

di Giovanni Manenti

Su come sia nata l’idea di questa Mostra fotografica, dal titolo esemplificativo, “Quattro Occhi sul Mondo”, in quanto ogni foto è sviluppata attraverso le lenti degli occhiali, lo spiega lo stesso Max Laudadio, allorché chiarisce come “abbia da sempre avuto la passione per la fotografia, con la fortuna di aver potuto girare il Mondo, visitando tanti Paesi e realtà diverse rispetto alla nostra e sempre con la macchina al collo per catturare più immagini possibili, poi un giorno, casualmente, sul delta dell’Okawango in Botswana, vedo una barchetta che viaggia su questo fiume e non riuscivo a fotografarla a causa di un controluce molto forte ed, avendo gli occhiali da sole, li pongo davanti alla macchina fotografica tenendoli con la mano, e lì mi sono accorto che stavo incorniciando un punto preciso di quel panorama che avevo davanti, in quanto dopo aver scattato e visto la fotografia ho subito capito che si trattava di un qualcosa molto particolare, poiché contiene la cornice al proprio interno e principalmente faccio vedere ciò che io sto vedendo in maniera dettagliata, così che da quel momento mi è venuta l’idea di proseguire su questo tipo di foto e, nei successivi 7 anni, ho continuato a girare il mondo, ma sempre scattando utilizzando gli occhiali, di un’infinità di fogge diverse, indipendentemente dal loro valore, poiché non è importante la qualità della lente o la tipologia dell’occhiale, bensì quello che vado a fotografare con quell’occhiale”.

“Ed è così prosegue l’attore, nonché conduttore radiofonico e televisivo, che è nata l’idea di questa mostra, che adesso fortunatamente sta girando l’Italia ed ha toccato le città più importanti, giungendo con quella a Pisa alla sua 13.ma edizione, con i critici più importanti che ne hanno parlato molto bene, il che non può che farmi piacere in quanto, ripeto e voglio sottolineare, io non mi ritengo un fotografo, ma solo un amante dell’immagine e quindi è un modo diverso di raccontare sia il Mondo, ma anche me stesso, poiché la gente è abituata a vedermi solo per “Striscia la Notizia”.

“Per quanto riguarda le foto che saranno esposte, conclude Laudadio, esse ammontano a 185 unità, un numero superiore a quello delle altre mostre già allestite in altre città, tra cui 7 od 8 che rappresentano una novità assoluta per vedere anche l’effetto che possono avere sul pubblico, sperando di ottenere lo stesso successo di altre che so già che potranno piacere in quanto ho avuto analogo riscontro in altre città”.

Presente all’anteprima anche il noto critico d’arte pisano Luca Nannipieri, che come ricordato introdurrà la mostra all’inaugurazione di domani pomeriggio 26 maggio, il quale ha espresso il proprio apprezzamento per l’opera di Laudadio, rilevando come “si tratti di foto straordinarie, in quanto mostrano uno stile inconfondibile, in quanto Max Laudadio ha dato dimostrazione di una capacità che non mi aspettavo, vale a dire il mettere a fuoco il Mondo attraverso uno stile che oramai è assolutamente riconoscibile, vale a dire il mettere tra noi e l’Universo circostante le lenti degli occhiali rappresentano un modo del tutto originale di riflettere sul Mondo stesso, perché gli occhiali mettono a fuoco le cose, ma al tempo stesso le distorgono, rendono più lucido l’esistente, ma al contempo gli mettono un contorno, una linea di demarcazione, un confine, sì da stabilire una cifra assolutamente unica e precisa che rende e opere di Max Laudadio un qualcosa assolutamente da ammirare, rivolgendo pertanto un invito a tutti i cittadini pisani a ritagliarsi uno spazio del loro tempo per venire a visitare questa Mostra che consente di apprezzare un Max Laudadio assolutamente insolito ed inedito rispetto al personaggio televisivo da tutti conosciuto”.

Come non accogliere, pertanto, l’invito di Luca Nannipieri a presenziare sabato pomeriggio all’inaugurazione di questa interessantissima Mostra Fotografica – le cui opere esposte saranno suddivise per temi ed argomenti – presso le Officine Garibaldi e che ci terrà compagnia fino a sabato 16 giugno prossimo, giorno della famosa Luminaria di San Ranieri.

By