Maxi operazione anti-droga Pisa-Grosseto

PISA – In un edificio abbandonato a Braccagni (Grosseto) avevano messo in piedi una succursale di un’azienda, con sede a Pisa, che vendeva droga.

Cinque persone sono finite in manette a conclusione di un’indagine condotta dai Carabinieri di Follonica e Massa Marittima. Una vera e propria rete di distribuzione dell’eroina, cocaina e hashish che si avvaleva anche di metodi “promozionali” grazie a sms che venivano spediti sui cellulari dei compratori. Pamela Quarta, pisana di 27 anni, insieme al compagno tunisino Tahar Talbi di 37 anni, è stata arrestata all’alba di venerdì, a Pisa.

Nell’abitazione è stato sorpreso un 27enne Mokthar Lofti, a sua volta arrestato in flagranza. In manette, sempre nella stessa operazione a giugno, c’erano finiti Lofti Chamki di 23 anni e un connazionale di 17 anni. Gli spacciatori si servivano anche di un telefono “aziendale”, che i componenti si “passavano” per ricevere gli ordini. In totale sono stati sequestrati 20 grammi di droga e 2 mila euro in contanti.

You may also like

By