Maxi sequestro in zona monumentale a Pisa

PISA – “Abbiamo aumentato la pressione dei controlli esercitati dalla Polizia Municipale – spiega l’assessore alla sicurezza Giovanna Bonanno – per contrastare il fenomeno di venditori e parcheggiatori abusivi in centro storico, con particolare riferimento alle zone più frequentate dai turisti, ma mantenendo alta l’attenzione anche nel resto dei quartiere cittadini.

Soprattutto con l’arrivo delle festività pasquali e dei ponti che porteranno in città un incremento di presenze turistiche nella zona monumentale, abbiamo iniziato ad aumentare i servizi di controllo, anche in accordo con le altre forze dell’ordine del territorio”.

Nei giorni scorsi, infatti la Polizia Municipale di Pisa ha messo in atto un servizio rafforzato di controllo del territorio in zona monumentale con l’impiego di 12 agenti in borghese, che hanno setacciato l’area intorno al Duomo, confusi tra i turisti, per intercettare la presenza di venditori e parcheggiatori abusivi. Sono stati effettuati due sequestri amministrativi di merce venduta abusivamente e un sequestro penale di prodotti contraffatti in piazza Arcivescovado. È stato inoltre emanato un Daspo urbano per commercio abusivo, mentre in Largo Cocco Griffi è stato fermato un venditore abusivo che, all’arrivo degli agenti, ha opposto resistenza, provocando anche il ferimento di un agente, con 28 giorni di prognosi. Il fermato, arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e trascorsa la notte in cella di sicurezza, è stato processato per direttissima dal Tribunale di Pisa, che ha disposto la misura cautelare dell’obbligo di firma.

Gli agenti hanno inoltre perlustrato via Maffi, via A. Pisano, via Vecchia di Barbaricina, via Giunta Pisano e via Diotisalvi, dove sono stati allontanati alcuni soggetti che stazionavano nei pressi delle aree di sosta. Analogo intervento di allontanamento di parcheggiatori abusivi presso il parcheggio scambiatore di via Pietrasantina. Segnalato anche un furto con scasso ai danni di un’automobile in sosta in via D. G. Boschi.

“L’operazione messa in atto dalla Municipale in zona monumentale – prosegue l’assessore Bonanno – ha dato attuazione alla direttiva emanata nel mese di febbraio per il contrasto all’accattonaggio molesto, nonché al Daspo urbano da noi previsto nel nuovo regolamento di Polizia Urbana, approvato a marzo. Ringrazio ancora una volta gli agenti della Polizia Municipale per l’impegno dimostrato in questa maxioperazione di controllo del territorio”.

Sempre nei giorni scorsi, analoghi controlli sono stati effettuati anche presso l’area di sosta di via L. Russo, all’esterno del centro commerciale “Media World”, dove sono stati allontanati alcuni parcheggiatori abusivi. Infine la pattuglia del distaccamento nord-ovest ha effettuato controlli in via Lucchese, dove, sulla base di alcune segnalazioni, è stata verificata la presenza di tende e baracche, utilizzate come ripari di fortuna. Seguiranno al più presto provvedimenti per lo smantellamento delle opere abusive.

By