Maxi stangata a Michele Marconi. La Corte d’appello Figc infligge dieci turni al bomber per razzismo

PISA – Maxi squalifica per l’attaccante nerazzurro Michele Marconi. La Corte d’appello della Figc infatti ha inflitto una squalifica per dieci giornate al bomber nerazzurro. La notizia è arrivata nella tarda serata di mercoledì 5 Maggio e ha lasciato tutti i tifosi nerazzurri basiti.

Secondo l’accusa, nel corso della partita di dello scorso 22 dicembre a Pisa contro il Chievo terminata sul 2-2, l’attaccante del Pisa avrebbe usato termini discriminatori nei confronti del capitano del Chievo Joel Obi, di origine nigeriane. 

In un primo momento la Procura aveva impugnato la sentenza rimandando tutto al secondo grado di giudizio della giustizia sportiva. Adesso è arrivata la stangata.

I tifosi intanto sui vari gruppi social si sono schierati tutti con l’attaccante nerazzurro. La società per il momento non ha ancora dato alcuna risposta, ma quasi sicuramente ricorrerà per il lungo stop inflitto all’attaccante di mister Luca D’Angelo.

By