MdS. Laura Paggini presenta “La danza del lupo”

PISASabato 9 marzo alle ore 18.45 l’autrice Laura Paggini presenterà il suo nuovo libro “La danza del lupo”, presso la sede di Avane della casa editrice MdS, che dà inizio così al ciclo primaverile degli incontri nel giardino di Avane.

La Danza del lupo esce nella collana Storie, diretta da Silvia Belli e non è casuale la scelta di presentare il libro proprio nelle giornate in cui si celebrano i diritti di genere non lo è perché da sempre l’autrice e la casa editrice sono impegnate a ribadire l’importanza dei diritti di tutti, per una società aperta e accogliente. La violenza che viene esercitata contro le donne non è solo esplicita o fisica, ma si presenta anche sotto forma di ricatto sul posto di lavoro, di un minore livello retributivo o come dipendenza psicologica all’interno delle mure domestiche.

Il Libro. L’autrice disegna immagini della città alla quale sente di appartenere con passione; quella ardita dei giorni di libeccio, il mare in tempesta ed i tramonti dai colori così intensi da togliere il respiro. Una natura dura, graffiante che accompagna una storia altrettanto coinvolgente ed attuale nei contenuti. Senza false ipocrisie, Paggini costringe il lettore a guardare dritto negli occhi la realtà, anche quando ci sentiamo proprio come scogli offesi dalla furia delle onde e del vento. Protagonista un uomo violento, senza scrupoli, e protagoniste anche le sue vittime, costrette ad inventarsi nuovi cammini per rinascere.

Partendo dal presupposto che ogni nostra azione influisce sulla vita e sulle scelte altrui e che il nostro tempo non può prescindere dal proprio vissuto, l’autrice prende per mano il lettore, talvolta stringendolo forte per non permettergli di fuggire, e lo accompagna nel sentire struggente dei personaggi fino all’epilogo, inaspettato ma, a conti fatti, confortante.

L’autrice. Laura Paggini è nata e vive a Livorno dove lavora come impiegata. Negli anni ’80 ha fatto la conduttrice radiofonica. Nel 2010 ha pubblicato il suo primo romanzo Una gita lunga un giorno, e nel 2014 Pesante come una piuma, con cui ha realizzato un progetto educativo nelle scuole.

By