Medaglia d’oro per Francesco Salvo a Treviso

PISA – Continuano ad arrivare ottimi risultati per il ‘Club Scherma Pisa Antonio Di Ciolo’. A rendere ancora più folto il plamares degli allievi del team Stardea della scuola Di Ciolo ci ha pensato, in occasione dei Campionati Italiani cadetti e giovani che si sono svolti nei giorni scorsi a Treviso, Francesco Salvo. Francesco SalvoIl giovane (nato nel 1998) fiorettista del Club pisano ha infatti raggiunto un risultato di assoluto prestigio ed è riuscito a raggiungere il gradino più alto del podio al termine di una gara ricchissima di emozioni. Salvo ha ingranato subito la marcia giusta ed è uscito dalla fase preliminare a gironi con ben cinque vittorie all’attivo. Approdato al tabellone di eliminazione diretta, il giovane portacolori pisano ha letteralmente sbaragliato il campo inanellando una impressionante serie di vittorie contro il padovano Alessandro Stella (15-10 il punteggio al termine dell’avvincente match), l’anconetano Tommaso Marini (con un perentorio 15-3), ed il compagno di sala Marco Consoloni (15-7 a fine assalto). In semifinale Salvo ha quindi battuto il mestrino Giorgio Longega prima di imporsi nella finalissima per l’oro contro l’altro quotatissimo mestrino Alvise Dal Santo con tre stoccate di vantaggio (il match si è infatti concluso 15-12 a favore del giovane pisano). Accanto a Francesco si sono distinti nelle varie discipline anche gli altri componenti della squadra del team Stardea; da sottolineare i sesti posti di Virginia Puccini, Marco Consoloni e Cosimo Martini oltre agli ottimi piazzamenti, di poche posizioni più indietro, di Lolita Pierini, Tommaso Chiappelli, Filippo Mariotti, Alessandro Perrone, Francesco Grassini, Marco Flagella, Chiara Cimini, Eleonora Malquori, Tommaso Ciuti, Riccardo Di Tommaso, Federico Baraldi, Gianluca Martini, Matteo Ciuti, Luca Vietina, Claudia Olobardi, Naiara Aldana ed Alberto Candida De Matteo. Enrico Di Ciolo, Maestro e Presidente del ‘Club Scherma Pisa’ non esita a sottolineare l’importanza dei risultati ottenuti ed esprime la propria soddisfazione con le seguenti parole: “I ragazzi che hanno gareggiato a Treviso sono l’attuale vivaio del nostro Club, il futuro della scherma targata Di Ciolo. In occasione di questa gara ho visto cose veramente positive e di assoluto valore. Mi voglio complimentare con Francesco, ragazzo serio che si allena con estrema costanza, per il risultato ottenuto e voglio fare un plauso all’intera squadra per gli ottimi segnali che ci ha dato e che ci fanno sperare in un futuro estremamente roseo”.

By