Mercoledì 12 Aprile Francesco Munzi al Cinema Arsenale

PISA – Il racconto delle proteste giovanili che avvennero in Italia tra il 1967 e il 1977 sarà al centro di una serata-evento all’Arsenale. Mercoledì 12 aprile alle 21, il Cineclub proporrà in prima visione il documentario Assalto al cielo alla presenza del regista Francesco Munzi, autore pluripremiato ai David di Donatello per il film Anime nere, che dialogherà con la docente di cinema Sandra Lischi e con Alessandro Breccia, ricercatore in Storia delle Istituzioni Politiche, entrambi fra i promotori per l’Ateneo di un insieme di iniziative aperte alla città sui diversi aspetti di quel periodo.

Durante il 2017 e “verso il 1968-2018” si svolgeranno infatti su quegli anni iniziative specifiche coordinate fra varie istituzioni e associazioni: l’Università, il Comune di Pisa, la Scuola Normale Superiore, la Biblioteca Franco Serantini e l’Arsenale.

Attraverso un’immersione in alcuni dei più importanti archivi d’Italia (Luce, Teche Rai, Archivio del Movimento operaio, Cineteca di Bologna), Assalto al cielo mostra immagini, energie, immaginario, di un tempo eccezionale e complesso della nostra storia. Il film racconta momenti di storia di quei ragazzi e ragazze che animarono le lotte politiche extraparlamentari negli anni compresi tra il 1967 e il 1977 e che tra slanci e sogni, ma talvolta anche violenze e delitti, inseguirono l’idea di una rivoluzione, tentando appunto l’“assalto al cielo”. Diviso in tre movimenti come fosse una partitura musicale, Assalto al cielo mescola nelle scelte del materiale e del relativo montaggio memoria personale, storia, spunti di riflessione e desiderio di cambiamento.

By