Mercoledì 13 dicembre si celebra la Festa della Toscana

PISA – Mercoledì 13 dicembre Pisa celebra la Festa della Toscana con una seduta straordinaria del Consiglio Comunale che si terrà, a partire dalle 9, nella splendida cornice degli Arsenali Repubblicani davanti alla Cittadella.

Dopo i saluti del presidente del Consiglio Comunale, Ranieri del Torto, del Presidente del Consiglio della Regione Toscana, Eugenio Giani e quelli del Sindaco di Pisa, Marco Filippeschi, il professor Alessandro Tosi docente dell’Università di Pisa presso il Dipartimento di Forme e civiltà del sapere nonché Direttore del Museo della Grafica di Pisa, terrà una lezione su “I Lorena e le arti”. Successivamente sono previsti gli interventi di alcuni rappresentanti della Consulta Provinciale degli studenti, del liceo ”Carducci”, dell’ITs “Santoni” , dell’Its ”Galilei Pacinoitti” e del Liceo “Buonarroti”.

Nel pomeriggio la Festa della Toscana proseguirà a palazzo Blu di lungarno Gambacorti dove la mostra permanente sarà aperta gratuitamente e gli studenti del liceo musicale “Carducci” offriranno ai visitatori degli intermezzi musicali. “Anche quest’anno – ha poi sottolineato il Presidente del Consiglio Comunale, Ranieri del Torto, nella foto – abbiamo voluto offrire a tutta la città in occasione della “Festa della Toscana” un programma molto ricco e, per la prima volta, un programma che non si concluderà con la seduta straordinaria del Consiglio Comunale ma avrà una importante appendice nel nuovo anno. Entro il prossimo mese dei Marzo infatti metteremo una targa ricordo su una parete del Museo Nazionale di palazzo Reale che, com’è noto, fu la sede nella quale il 30 novembre del 1786 il Granduca di Toscana Pietro Leopoldo firmò l’editto che abolì, primo Stato al mondo, la pena di morte e la tortura. La targa che apporremo ricorderà questo la firma di questo editto”.

By