Mercoledì 21 Giugno Testimoni d’accusa alla Feltrinelli

PISA – Lo scorso dicembre fu presentato in anteprima al Teatro Lux davanti a oltre cento persone, oggi, a sei mesi di distanza, Testimoni d’accusamanuale di confessioni involontarie, l’antologia di racconti scritta dall’avvocato pisano (e magistrato onorario presso la Procura di Lucca, ndr) Fabrizio Bartelloni, va in ristampa e, con l’occasione, torna a far mostra di sé in libreria.

Sarà infatti la Feltrinelli di Corso Italia a ospitare un evento che “più che una presentazione”, ci confida l’autore, “vuole essere un’occasione per un approfondimento, un confronto sui temi del libro che consenta a chi lo ha già letto di scoprirne aspetti e retroscena nuovi e a chi ancora non l’ha fatto di farsi un’idea su che cosa lo attende nascosto fra le pagine”. Già, perché le ventisei storie che compongono l’opera sono farcite di quelle che Bartelloni chiama “confessioni involontarie”, ossia momenti, cristallizzati nella forma del racconto, in cui vengono in superficie sensazioni, emozioni, pulsioni sepolte nei meandri del nostro inconscio, nei territori più bui e nascosti del nostro mondo interiore. “Ho voluto articolare l’opera in quattro sezioni”, spiega Bartelloni, “per dare la possibilità al lettore di scegliere di volta in volta con quale filtro guardare la realtà, attraverso quale lente esplorare noi stessi e il mondo che ci circonda”.

Collisioni, Divagazioni, Inquietudini, Perversioni. Sono questi i quattro movimenti della sinfonia in forma di narrativa composta da Bartelloni, questi i contrappunti di un’opera intensa e complessa dove vengono affrontati temi ora delicati e ora scomodi, come la violenza di genere, lo sfruttamento della prostituzione, l’eutanasia, solo per citarne alcuni. “La mia attenzione”, conclude l’autore, “è da sempre attratta da tutte quelle situazioni in cui l’essere umano si rivela, spesso suo malgrado, per ciò che è. Di questo sono testimoni i miei racconti”.

Per scoprire tutte le trame e i percorsi disegnati da Bartelloni, allora, l’appuntamento è per Mercoledì 21 giugno alle 18,30 alla Libreria Feltrinelli di Pisa per un incontro con i lettori moderato dal pirotecnico Guido Genovesi e arricchito dall’intervento di Athos Bigongiali, autore della nota di postfazione al testo, e dalle letture di Silvia Belli.

Loading Facebook Comments ...
By